Bari & Dintorni

Bisceglie, 16enne litiga in piazza con coetanei e viene massacrato di botte, arriva in ospedale in codice rosso

Una vicenda terribile quella accaduta ieri sera, martedì 2 giugno a Bisceglie dove un ragazzo di sedici anni era in piazza e ad un certo punto ha iniziato a discutere con dei coetanei.

Dalle parole ai fatti ed è iniziata una rissa.

Il 16enne è stato picchiato brutalmente al petto e al volto anche con una cazzottiera.

I presenti hanno chiamato le forze dell’ordine e a quel punto tutti quelli che lo avevano picchiato si sono dileguati.

Il ragazzo è stato trasportato in ospedale, al Bonomo di Andria dove è arrivato in codice rosso.

Il sindaco Angelantonio Angarano  dichiarato: “Sono letteralmente disgustato ed indignato, siamo vicini al ragazzo aggredito ed alla sua famiglia. Un episodio folle, intollerabile ed inammissibile spero che il lavoro delle forze dell’ordine possa fare luce sulla vicenda e consentire di risalire ai responsabili”.