Italia

Mentre passeggia con il nipotino in braccio, sviene e cade nel fiume, i Carabinieri lo salvano

Un uomo di 71 anni stava passeggiando con il nipotino in braccio vicino al fiume Rapido, a Sant’Elia Fiumerapido, località Olivella.

Ad un certo punto si è sentito male e ha fatto appena in tempo a lasciare a terra il nipotino di 5 anni e poi è caduto nel fiume rischiando di annegare.

Il bambino ha iniziato ad urlare e ha attirato l’attenzione di un uomo che, molto anziano non se l’è sentita di provare a salvare l’uomo dall’acqua ma ha chiesto aiuto.

Per fortuna, in quel momento si trovavano a passare due militari,

 il maresciallo Nicandro Rampone e l’appuntato Michele Camedda, che senza pensarci un attimo si sono buttati nel fiume e hanno messo in salvo l’uomo.

Subito chiamata un’ambulanza ha trasportato l’uomo che aveva avuto una crisi diabetica presso l’ospedale ‘Santa Scolastica’ di Cassino.

L’uomo è in gravi condizioni.

Al momento del salvataggio, tutte le persone che hanno assistito alla scena hanno fatto un lungo applauso ai due carabinieri.