Italia

Teramo, giovane clochard diventa un infermiere nel reparto Covid “Ora così mi sento utile”

Un ragazzo ha cambiato vita a Teramo. Dopo tantissime sofferenze e una vita da clochard ha deciso di dedicarsi al prossimo, ora è un infermiere nell’ospedale della sua città.

Il lavoro in ospedale si è creato vista la necessità di personale scaturita dal dilagarsi della pandemia.

Il ragazzo era riuscito a laurearsi in Infermieristica, poi per vicissitudini famigliari aveva abbandonato casa dei genitori per diventare un clochard.

Il neo infermiere a Tgcom24 ha raccontato la sua incredibile storia personale: “Dopo tanta sofferenza fin dall’infanzia, oggi si chiude un cerchio e ricomincio di slancio da zero: da clochard sono diventato infermiere grazie agli infermieri. Riparto, così, da dove tutto era iniziato, dall’associazione di primo soccorso in cui avevo fatto volontariato e che mi ha permesso di pensare a un futuro diverso in un periodo di emergenza sanitaria così grave per tutti”.

Il giovane infermiere ha raccontato quando decise di abbandonare casa dei genitori: “Ripenso alla prima notte che ho abbandonato quella mia casa che era un inferno da quando ero bambino e ho dormito in auto: per la prima volta avevo dormito sereno, senza pensieri. Avevo fatto una scelta, la strada. Non sapevo cosa mi sarebbe accaduto ma non ho fatto una scelta avventata e oggi so che davanti a ogni bivio ho potuto preferire sempre il bene al male. E questo mi ha salvato e mi ha portato a realizzare questo sogno: da clochard diventare infermiere grazie agli infermieri”.