breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Samsung sospende rapporti con fornitore per sfruttamento lavoro minorile

Samsung-sospende-rapporti-con-fornitore-per-sfruttamento-lavoro-minorile

Il colosso sud coreano dell’elettronica la Samsung uno dei leader mondiali nella costruzione e vendita di sartphone, tablet, tv e pc ha sospeso qualsiasi rapporto lavorativo con una società la Dongguan Shinyang Electronics Co per sfruttamento del lavoro minorile.

L’impresa Dongguan Shinyang Electronics Co fornitrice Samsung che ha sede in Cina è stata ispezionata tre volte in questo ultimo periodo l’ultima delle quali il 25 giugno scorso e durante le ispezioni della China Labor Watch si è potuto appurare che tra la manodopera vi era del personale minorile.

La Samsung ha deciso di sospendere qualsiasi rapporto proprio per non essere accusata di sfruttare indirettamente il lavoro minorile ed è la prima volta nella storia che il colosso sud coreano prende una decisione del genere.

Il China Labor Watch è una organizzazione particolarmente attenta a denunciare lo sfruttamento minorile ha sede in America a New York è non è la prima volta che scopre delle imprese subappaltatrici di notissime aziende soprattutto in Cina che fanno uso di manodopera di adolescenti o addirittura di bambini.

La dirigenza Samsung con l’ultima decisione adottata ha deciso di prendere una netta posizione nei confronti dello sfruttamento del lavoro minorile e l’organizzazione China Labor Watch spera che altre grandi aziende come Nike e Apple prendano la stessa decisione.