Sciopero dipendenti Autostrade Spa 2 e 3 agosto 2013: tutte le informazioni utili

0
17
Sciopero-dipendenti-Autostrade-Spa-2-e-3-agosto-2013-tutte-le-informazioni-utili

Sciopero-dipendenti-Autostrade-Spa-2-e-3-agosto-2013-tutte-le-informazioni-utili

Proclamato lo sciopero delle autostrade per il 2 e il 3 agosto. E’ stato infatti indetto uno sciopero a livello nazionale per venerdì due agosto quando il personale dei contact center e quello amministrativo si fermerà le ultime quattro ore di ogni turno.

Sabato 3 agosto invece lo stop riguarderà il personale dei caselli e gli addetti operativi che bloccheranno le  proprie attività in base a determinate fasce orarie e cioè dalle 10 alle  14, dalle  18 alle  22 ed infine dalle 22 alle  2 di domenica 4 agosto.

Lo sciopero è stato ufficializzato dalle segreterie nazionali dei sindacati di categoria ovvero Filt–Cgil, Fit–Cisl, UilTrasporti, UglTrasporti e SlaCisal che hanno dichiarato che “ a seguito della rottura della trattativa sono state proclamate quattro ore di sciopero per ogni turno di lavoro”.

Inoltre le organizzazioni sindacali di settore hanno aspramente commentato che : “nonostante l’aumento dei pedaggi, i mancati investimenti, gli utili generosi, le aziende autostradali, dopo un anno di trattativa, non intendono adeguare le retribuzioni dei lavoratori attraverso il rinnovo del Ccnl”.

Dunque caselli deserti e con le sbarre alzate.

Ma come fare per essere certi di non pagare nulla? Autostrade per l’Italia contattata da Blitz quotidiano  non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione ufficiale  a riguardo e la stessa azienda tra lunedì 29 luglio e martedì 30 luglio, qualora il pericolo dello sciopero non dovesse rientrare, divulgherà notizie ufficiali in merito agli orari e quant’altro dovesse essere necessario relativamente allo stop del servizio; ricordiamo in ogni caso, che i caselli automatici sia con carte prepagate che no, saranno comunque operative.

Andando un po’ indietro negli anni notiamo che questo stop non è certo una novità e già in altre circostanze in cui i casellanti avevano scioperato, le postazioni rimanevano incustodite a vantaggio degli automobilisti che usufruivano gratis della rete autostradale.

Una volta entrati in autostrada gli automobilisti devono in ogni caso munirsi del biglietto e poi fare in modo di giungere al casello di uscita negli orari di sciopero per non pagare il pedaggio.

Quest’anno però seguirà la tendenza degli anni precedenti contrassegnati da  partenze e rientri intelligenti , per cui complice anche la crisi che ha ridotto o in alcuni casi azzerato le vacanze, non ci sarà grande traffico autostradale.

Previsti infatti un unico “ bollino nero “ e alcuni “bollini rossi”.

Il calendario del traffico estivo di quest’ anno è stato di recente presentato da Giovanni Castellucci amministratore delegato di Autostrade per l’Italia il quale ha affermato che non sarà previsto alcun esodo ed ha aggiunto: “Non ci sono più le code chilometriche alle barriere e dal 2006 il ritardo totale della rete rispetto alla percorrenza media è dimezzato. Quest’anno non finiremo in prima pagina”.

Il bollino nero è riservato alla giornata del 3 agosto soprattutto sulla dorsale adriatica, mentre bollini rossi previsti i venerdì pomeriggio ed i sabato mattina in uscita dalle grandi città e venerdì 9 insieme a sabato 17 agosto.

Le date previste come rientro nelle grandi città saranno 17, 24 e 31 agosto anch’esse contrassegnate da bollino rosso.

loading...
loading...