breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Ebola: è tornato in Usa medico che ha contratto virus, subito ricoverato ad Atlanta

Ebola-torna-in- Usa-medico-che-ha-contratto-virus-ricoverato-all-Emory-University-di-Atlanta

Due medici senza frontiere dell’organizzazione Mondiale della Medicina hanno contratto il virus ebola in Liberia le loro condizioni sono gravissime ed il primo è stato rimpatriato negli Stati Uniti d’America il secondo si appresta a farlo.

Il primo medico ritornato dalla Liberia e subito ricoverato nel centro specializzato dell’Emory University di Atlanta è Kent Brantly di soli 33 anni che ora è in isolamento assoluto e rischia di perdere la vita per il virus che si sta diffondendo in Africa ad una velocità pazzesca e fa paura sia all’Europa che all’America.

Kent Brantly è stato trasportato con uno speciale aereo che permette che a bordo ci sia solo un passeggero per cercare al massimo di evitare il contatto con altre persone.

Presto rientrerà dalla Liberia anche l’altro medico Nancy Writebol, di 59 anni, e madre di un piccolo figliolo che sarà subito ricoverata sempre all’ospedale altamente specializzato in malattie infettive di Atlanta.

Il focolaio dell’Ebola è stato localizzato in Africa Occidentale con paesi come Liberia, Nigeria e Nuova Guinea dove i vari capi di stato hanno deciso per evitare il propagarsi dell’epidemia di chiudere le scuole.

Sono sotto stretto controllo gli aeroporti di tutta Europa e degli Stati Uniti d’America per evitare che un passeggero che ha contratto il virus entri in contatto con la popolazione.

La paura è tantissima soprattutto in nazioni vicinissime alla’Africa come la nostra ma l’Organizzazione mondiale di medicina si è affrettata a rendere noto che è quasi impossibile che l’ebola si possa diffondere in Europa o in America come sta facendo in Africa.