Lady Gaga ricoverata a Denver per attacco di ipossemia posta selfie con maschera d’ossigeno

0
367
Lady-Gaga-ricoverata-a-Denver-per-attacco-di-ipossemia-posta-selfie-con-maschera-d-ossigeno

Lady-Gaga-ricoverata-a-Denver-per-attacco-di-ipossemia-posta-selfie-con-maschera-d-ossigeno

Questa volta non è stata colpa sua se è salita nuovamente agli onori della cronaca dopo pochissimi giorni.

Lady Gaga dopo, una delle solite sue sfrenate esibizioni sul palco di Denver negli Stati Uniti d’America in Colorando, si è sentita male per problemi di aria rarefatta che gli hanno provocato una ipossemia.

Denver è una città che ha un’altitudine elevata essendo a 1609 metri dal livello del mare e se non si è abituati ad un’aria più  ricca di ossigeno si rischia di perdere conoscenza e di essere colpiti dall’ipossemia.

Subito dopo il malore la star americana è stata ricoverata nel plesso ospedaliero di Denver dove è stata sottoposta ad un trattamento con una maschera d’ossigeno.

Lady Gaga però non ha perso l’occasione per rendere noto dell’accaduto i suo fan ed ha postato una foto sulla sua pagina ufficiale di Instagram con la maschera  d’ossigeno scrivendo il seguente commento:  “Il mal d’altitudine non è uno scherzo!”.

Il selfie è stato visto da migliaia di fan della cantate americana e molti sono stati gli auguri di pronta guarigione.

Al momento non è ancora noto quando Lady Gaga sarà dimessa dall’ospedale di Denver ma nel frattempo nel mondo si parla e molto del suo nuovo lavoro discografico “Cheek to Cheek”  nel quale ha collaborato con il re del Jazz americano Tony Bennett  e che sarà possibile acquistarlo a partire dal prossimo 24 settembre.

L’intenzione di Lady Gaga è quella di riuscire a ripetere il successo di “ArtPop” che in pochissimo tempo ha venduto tre milioni di copie.

Al momento lo staff di Lady Gaga non ha reso noto se  il concerto di Settle dell’8 agosto si svolgerà regolarmente.