breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Jessica Chastain farà rivivere il mito di Marilyn in “Blonde”

Jessica-Chastain-farà-rivivere-il-mito-di-Marilyn-in-Blonde

 

L’attrice Jessica Chastain ha rilasciato una lunga intervista al giornale in uscita settimanale “Grazia” in cui ha rivelato molte cose di sé, si è aperta e raccontata davvero molto, spaziando in vari campi.

Abbiamo avuto modo, così di conoscerla a fondo e ne è emerso un quadro davvero molto piacevole.

L’attrice che prossimamente interpreterà Marilyn Monroe nel film “Blonde” di Andrew Dominik ha svelato che non è stato affatto semplice dover entrare nei panni di Marilyn e ha dovuto studiare tantissimo per avvicinarsi al personaggio di questa donna meravigliosa che continua a stregare il mondo ogni volta che un suo film viene mandato in onda. Jessica ha aggiunto che ha un suo metodo particolare per approcciarsi alla telecamera e cioè solo tecnica prima del set e dunque in fase di preparazione, solo istinto appena si accende la telecamera. La donna racconta anche  di un altro film e di quanto sia stato duro interpretarlo, “Zero Dark Thirty” di Kathryn Bigelow dove nel ruolo di Maya ha dovuto essere presente a come si comportavano i terroristi con le loro vittime.

A breve l’attrice interpreterà come protagonista, insieme a Colin Farell e a Samantha Morton il film Mademoiselle Julie” (“Miss Julie“), film che parteciperà al Toronto Film Festival e  il cui trailer sul web è già stato un successo di clic.

La regia sarà di Liv Ullmann.

Jessica ha infine parlato di se come donna raccontando di avere un compagno italiano e di trovarsi benissimo nel nostro paese. Ha poi definito la lunghezza dei pranzi italiani così: Sono una ‘workaholic’, cioè una persona che ha sviluppato la dipendenza dal lavoro. Venire da voi, dove i pranzi e le cene possono durare quattro ore, è l’antidoto giusto. Il vostro caos, diffuso a tutti i livelli, mi fa bene”.