Salute & Benessere

Pulire i vetri di finestre e doccia, il risultato è perfetto con il rimedio della nonna

Un ottimo rimedio della nonna per pulire i vetri di finestre e doccia senza alcun alone. Non bisogna utilizzare alcol e detersivo, ma cosa? Vi sveliamo un segreto.

Pulire i vetri delle finestre e della doccia non è sempre così semplice ed è anche parecchio antipatico. Ovviamente vivere in una casa che sia sempre pulita ed ordinata è il sogno di tutti noi e ripaga di certo da ogni fatica. Le pulizie domestiche, diciamocela tutta sono una vera noia e su questo non c’è proprio alcun dubbio. Ci sono delle pratiche che però lo sono ancora di più. Un esempio? Pulire le fughe, piastrelle, lavabo e rubinetteria è considerato un vero e proprio incubo. Lo è anche la pulizia dei vetri di finestre e doccia. Eppure, non tutti forse sanno che esiste un rimedio naturale per lavare bene i vetri e non lasciare alcun alone.

Pulire i vetri delle finestre e della doccia, quello che più le donne odiano

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, ci sono delle mansioni domestiche che possono risultare davvero antipatiche. Pulire ad esempio i vetri delle finestre e della doccia potrebbe non essere così semplice come ci si immagina. Il motivo? In genere tendono a rimanere degli aloni antiestetici che non vanno via così facilmente. In controluce questi aloni sono ben visibili. Esistono però dei rimedi che possono aiutarci ad ottenere i vetri delle finestre e della doccia puliti senza alcun alone. Tra i tanti oggi vogliamo parlarvi di un rimedio davvero molto interessante a prova di riflesso. Curiosi di scoprire quali sono?

Alcol e detersivo per i piatti, come lucidare i vetri senza lasciare alone

Uno di questi è l‘alcol, ovvero la sostanza rosa che ci permette di pulire e di lucidare ed anche sgrassare. Il secondo rimedio è invece il detersivo per piatti che ha una potente azione sgrassante. Tuttavia quest’ultimo non garantisce l’effetto spendente come invece potrebbe assicurarlo l’alcol. Se però li utilizziamo entrambi potremmo raggiungere l’effetto sperato.

Miscela tramandata dai nostri nonni, in cosa consiste?

Ci sarebbe ancora una valida alternativa tramandata dai nostri nonni. Si tratta di una miscela realizzata con acqua distillata, talco borato e limone. Ecco come prepararla:

  • 400 ml di acqua distillata, che serve per non lasciare alcuna traccia di calcare
  • 1 cucchiaio di talco borato che serve per lucidare vetri
  • succo di un limone, che sgrassare e igienizzare naturale.

Questa miscela la si può utilizzare per pulire i vetri e le finestre e non avere alcun alone. Questa miscela va messa all’interno di uno spruzzino e spruzzato direttamente su vetri, finestre e box doccia. Alla fine, passate un panno di cotone asciutto facendo dei movimenti circolari. I vetri saranno così brillanti e non ci sarà alcun alone.