Salute & Benessere

Cancro al polmone, il sintomo che deve mettere in allarme

Qual è il sintomo predittivo più forte, in caso di cancro al polmone? Ecco quanto è emerso da uno studio.

Il cancro al polmone è uno dei più aggressivi ed anche uno dei più diffusi. Insomma, secondo quanto è emerso da un recente studio, ci sarebbe un sintomo predittivo più forte. Ma di che sintomo si tratta?

Cancro al polmone, ecco il sintomo predittivo più forte

Uno studio effettuato sul cancro al polmone, avrebbe scoperto come l’emottisi ovvero la tosse con il sangue del tratto respiratorio, sia uno dei sintomi predittivi del cancro al polmone. Quest’ultimo purtroppo, è uno dei più comuni ed anche uno tra i più aggressivi. Stand a quanto è emerso dall’Istituto superiore di Sanità, ogni anno in Italia sono 40 mila i nuovi casi diagnosticati, che rappresentano l’11% di tutte le diagnosi di tumore dell’intera popolazione.

L’emottisi, ecco il sintomo predittivo più forte

In genere questo tipo di tumore non causa sintomi evidenti, fino a quando la malattia non si diffonde proprio nei polmoni o altre parti del corpo. Da li, l’importanza di fare attenzione a dei sintomi che sono chiamati predittivi ed una diagnosi precoce. Come abbiamo visto, uno studio effettuato nel 2015 e pubblicato sul British journal of cancer ha parlato di un sintomo predittivo, ovvero l’emottisi. Come abbiamo avuto modo di vedere, si tratta della tosse con sangue dal tratto respiratorio. Su un campione piuttosto importanti di pazienti, circa 963, è emerso che l’emottisi, riportata dal 21,6% dei casi sia stato l’unico sintomo associato al cancro. E’ per questo definito il sintomo predittivo più forte del cancro del polmone.

Altri sintomi

Attenzione ad altri sintomi come: tosse che non scompare dopo 3 settimana, tosse di lunga data che peggiora, infezioni al torace, dolore durante la tosse o la respirazione. Tra gli altri sintomi abbiamo anche la perdita di appetito o perdita di peso inspiegabile, stanchezza o mancanza di energie, affanno persistente. Questi sono sintomi che possono dirci tanto, ma secondo questo studio di cui abbiamo parlato, il sintomo per eccellenza che ci indica la presenza di questo tipo di tumore è l’emottisi.