breaking-news, Italia

Islanda, se erutta il vulcano Bardarbunga inondazioni dalle conseguenze devastanti

Islanda-se-erutta-il-vulcano-Bardarbunga-inondazioni-dalle-conseguenze-devastanti

In Islanda non stanno vivendo giornate tranquille da quando il vulcano Bardarbunga pare si sia definitivamente svegliato.

In realtà era già da dieci giorni che aveva ripreso la sua attività ma fino ad ora era stato abbastanza sotto controllo.

Invece, ora qualcosa è cambiato.

Tutto ha avuto inizio con un’eruzione abbastanza contenuta che però ha comunque messo in allarme e ha provocato l’evacuazione di tutti i turisti che si trovavano a trascorrere le vacanze presso il canyon Jökulsárgljúfur e la cascata Dettifoss.

Infatti la parte del vulcano responsabile della piccola eruzione è stata una sezione del grande vulcano quella che si trova sotto la parte settentrionale del ghiacciaio più grande dell’Europa.

Oltre all’evacuazione si è messa in pratica un’altra misura di sicurezza e cioè sono stati bloccati i voli aerei così come accadde quando eruttò il vulcano Eyjafjallajökull nonostante le dimensioni di quest’ultimo siano di gran lunga inferiore a quelle del vulcano Bardarbunga .

A questo punto ciò che si teme di più è che i ghiacciai a seguito dell’eruzione possano provocare inondazioni perchè la quantità di ghiaccio che si trova sul vulcano è più o meno di 400 metri di spessore quindi è evidente che se il vulcano eruttasse e quindi il ghiaccio si sciogliesse l’inondazione che ne verrebbe avrebbe dimensioni catastrofiche.