breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Fasano, il matrimonio da mille e una notte ha avuto inizio tra elefanti e fuochi d’artificio

Fasano-il-matrimonio-da-mille-e-una-notte-ha-avuto-inizio-tra-elefanti-e-fuochi-d'-artificio

Oggi sono iniziate le cerimonie a Fasano del matrimonio da mille ed una notte made in India che sta mettendo in subbuglio tutta la Puglia.

Un numero impressionante di invitati, 800, che sono arrivati con jet privati o aerei di linea agli aeroporti di Bari Palese e di Brindisi e che per tre giorni festeggeranno le nozze della figlia Pramod Agarwal di uno degli uomini più ricchi dell’India che ha affari nel tessile e nella siderurgia.

Pramod Agarwal, il potentissimo uomo indiano, ha dichiarato ieri in un incontro con le autorità locali che quattro anni fa è stato in Puglia ed è rimasto particolarmente colpito dalla sua bellezza dal mare e dagli ulivi.

La figlia proprio in quei giorni decise che quando si sarebbe sposata avrebbe voluto festeggiare proprio in questi luoghi magnifici come Fasano ed i suoi dintorni il suo matrimonio.

Il magnate indiano ha svelato che alla fine dei tre giorni di celebrazione del matrimonio della figlia acquisterà un terreno a Fasano per costruire una villa, non osiamo immaginare di che grandezza, per passare le vacanze.

Un matrimonio da mille e una notte con addobbi floreali costosissimi , con tanti esemplari di elefanti indiani, concerti e fuochi d’artificio.

Oggi la festa si sta svolgendo a Borgo Egnazia, una località alle porte di Fasano tra la provincia di Bari e Brindisi, dove esistono delle antiche masserie dalla bellezza incredibile.

Il menù sarà un mix tra cibo in indiano e delle specialità prettamente pugliesi.

Tra due giorni la festa si sposterà in una delle masserie più ricercate ed esclusive di Italia a Borgo San Domenico.

Il magnate indiano Pamod Agarwal ha tenuto a precisare che non ha nessuna intenzione di acquistare né Ilva di Taranto né la squadra del Fasano calcio ma che intende fare delle grosse donazioni per la città.

Il matrimonio della figlia dell’industriale indiano ha dato una grossa boccata di ossigeno a tutta l’economia locale che da mesi è a lavoro per i lunghi preparativi per il sontuoso matrimonio.

Certo non sono mancate le polemiche per questo matrimonio della figlia di uno degli uomini più influenti e ricchi dell’india che si sta svolgendo nella terra dove sono nati e vivono le famiglie dei due marò il barese  Salvatore Girone e il tarantino Massimiliano Latorre che da trenta mesi sono prigionieri in India e che tutta l’Italia da tempo chiede la liberazione..