breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Beatrice Lorenzin, nuove regole per i certificati medici sportivi

Beatrice-Lorenzin-nuove-regole-per-i-certificati-medici-sportivi

Grosse novità  per i certificati medici per le attività sportive non agonistiche ad annunciarle è stato il ministro delle salute Beatrice Lorenzin.

Il titolare del dicastero della salute ha reso noto che ha disposto un cambiamento radicale delle regole che in precedenza esistevano per i certificati medici sportivi.

Novità di rilievo è che i certificati medici sportivi non servono più per chi svolge attività ludico-motoria, mentre sono obbligatori per tutti coloro che praticano  attività sportive non agonistiche.

Il ministro della salute, Beatrice Lorenzin, ha annunciato che ha già firmato le nuove linee guida per i certificati medici che entrano quindi subito in vigore.

Le nuove linee guida sono rivolte agli studenti che praticano sport  nelle scuole dopo l’orario di lezione, a tutti gli amanti dello sport che lo praticano nelle palestre e associazioni affiliate alle varie Federazioni sportive a livello nazionale o al Coni.

Non è più obbligatorio il certificato medico per tutti coloro che svolgono attività ludico-motoria.

Le nuove regole sui certificati medici disposte dal ministero della salute prevedono inoltre che tutti coloro che svolgono attività sportive amatoriali devo sottoporsi ogni anno ad una visita medica.

Per ricevere l’idoneità allo svolgimento dell’attività sportiva bisognerà effettuare un elettrocardiogramma, misurarsi la pressione .

Nei prossimi giorni il ministro della Salute Beatrice Lorenzin molto probabilmente terrà una conferenza stampa dove spiegherà dettagliatamente le nuove linee guida già entrate in vigore inerenti i certificati medici per attività sportive.

Il decreto legislativo sui certificati medici sportivi si è reso necessario secondo la titolare del dicastero della salute per cercare di mettere un po’ d’ordine nell’ambito delle attività sportive