breaking-news, Italia

Luigi de Magistris “sindaco sospeso liberato”, ma è indagato per Coppa America

Luigi-de-Magistris- “sindaco-sospeso-liberato-ma-è-indagato-per-la-Coppa-America

Il sindaco di Napoli è stato sospeso dal suo incarico per la condanna che inflittagli nel processo Why not ma oggi al cospetto dei cronisti è apparso sereno ed ha dichiarato: “Sono ancora più sereno, libero e forte di prima  sto avendo attestati di solidarietà dai cittadini che mi danno energia. Starò molto di più per strada, è una cosa che mi stimola molto. Ai miei concittadini voglio dimostrare che questa brutta vicenda non scalfisce la continuità dell’azione politica della  giunta”.

Ma per de Magistris arrivano nuovi guai giudiziari: risulta essere nel registro degli indagati in seguito alla chiusura dell’inchiesta sulla Coppa d’America organizzata a Napoli nel 2012.

Luigi de Magistris non è l’unico ad essere indagato per il reato di abuso di ufficio.


Oltre al sindaco di Napoli risultano essere iscritti nel registro degli indagati anche il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, Luigi Cesaro ex presidente della provincia di Napoli e Paolo Graziano ex presidente dell’Unione industriali di Napoli.

Appresa la notizia della chiusura dell’indagini sulla Coppa d’America de Magistris ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “ Non mi scalfisce per nulla.  Chi fa l’amministratore, chi ha coraggio e ci mette la faccia deve mettere in conto di essere sottoposto a indagini della magistratura. Ho una grande serenità e mi sento un sindaco sospeso, liberato, più forte. Per farmi cadere devono usare i proiettili al plutonio. In 15 anni mi hanno svuotato come un calzino. Io sono un uomo onesto. Portare la Coppa America a Napoli è stata un’intuizione importante”.