breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Con l’iPad Air 2 si cambia gestore con Apple sim riprogrammabile

Con-l-iPad-Air-2-si-cambia-gestore-con-Apple-sim-riprogrammabile

Con il nuovo iPad Air 2 si può cambiare gestore quando si vuole grazie all’Apple Sim riprogrammabile.

Il giorno della presentazione dei nuovi tablet made Apple, avvenuta il 16 ottobre scorso,  l’amministratore delegato della casa di Cupertino, Tim Cook ,non aveva parlato della nuova ed importantissima novità della Sim riprogrammabile.

Ma solo dopo poche ore dal lancio dei nuovi tablet di Apple sul sito statunitense degli Apple store è stata pubblicata la seguente nota: «La Apple Sim dà la flessibilità di scegliere tra una varietà di piani tariffari a breve termine degli operatori in Usa e Regno Unito direttamente dall’iPad. In questo modo ogni volta che se ne ha bisogno si potrà scegliere il piano più adatto, senza impegni a lungo termine, e in viaggio si potrà anche scegliere un piano dato da un operatore locale per la durata del viaggio”.


Quindi da ora in poi con l’iPad Air 2 e l’iPad mini 3 si potrà scegliere, per il momento solo negli Stati Uniti d’America e nel Regno Unito, un nuovo gestore.

Questa importantissima novità è utile a chi viaggia molto o a chi ha bisogno di avere il suo dispositivo mobile sempre connesso ad internet senza avere costi aggiuntivi di roaming.

Il possessore dell’ iPad Air 2 e l’iPad mini 3 potrà scegliere il piano tariffario più adatto alle proprie esigenze e il gestore che in quella zona ha più ricezione rispetto ad un altro senza dover cambiare sim o come avviene in alcuni smartphone avere la doppia sim.

Un’innovazione importantissima che molto probabilmente presto decreterà per sempre la fine della sim card.