breaking-news, Italia

Selfie di Renzi clamoroso potrebbe essere stato rubato da un hacker

Selfie-di-Renzi-clamoroso-potrebbe-essere-stato-rubato-da-un-hacker

In molti ricordano che ci fu un selfie del presidente del Consiglio, che appariva con la faccia stravolta con lo sguardo sbalordito, che fu pubblicato sul profilo ufficiale di Twitter ma dopo pochi istanti fu cancellato.

Quel selfie, risalente allo scorso 7 settembre, potrebbe essere stato pubblicato da un hacker che si sarebbe introdotto in uno dei pc del premier rubando del materiale tra cui anche delle foto.

A rendere pubblica la notizia è stato il giornale “Il Fatto Quotidiano” che inoltre ha riferito che lo staff di Matteo Renzi ha presentato, subito dopo essersi accorto del possibile furto, una denuncia alla procura della repubblica di Firenze.

La procura del capoluogo fiorentino starebbe indagando sul possibile furto di dati sensibili di un hacker ad un computer del Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

L’intrusione di un hacker, in uno dei computer del presidente del consiglio, potrebbe essere avvenuta da remoto o direttamente mediante un cellulare o un tablet di proprietà di Matteo Renzi.


L’esposto in procura è stato presentato da Franco Bellacci, uno dei collaboratori più fidati del presidente del consiglio.

L’assistente di Renzi, Franco Bellacci. è l’unico dello staff del Presidente del Consiglio ad avere le password di accesso dei dispositivi mobili di proprietà del Premier.

La foto del selfie oggetto dell’indagini della procura fu pubblicata alle ore 23,31 del 7 settembre e anche se fu cancellata dopo pochi istanti, venne da molti commentata con battute non molto ortodosse.

Il profilo Twitter del Presidente del Consiglio è uno dei più seguiti in Italia con più di un milione e 300 mila followers.

Il 7 settembre scorso il Presidente del Consiglio passò quasi tutto il giorno a Bologna dove partecipò anche alla Festa dell’Unità del capoluogo emiliano.