Geppi Cucciari brilla al Premio Strega: battute su Sangiuliano e stoccate alla Rai

La comica sarda conquista il pubblico del Premio Strega con ironia e riferimenti pungenti.

Geppi Cucciari, comica sarda e conduttrice di talento, ha guidato ancora una volta la cerimonia di assegnazione del Premio Strega 2024. L’evento, trasmesso in diretta su Rai3, ha visto il trionfo della scrittrice Donatella Di Pietrantonio con il libro “L’età fragile” (Einaudi). Cucciari, affiancata da Pino Strabioli, ha saputo intrattenere e far riflettere il pubblico con il suo umorismo tagliente e le sue battute sagaci, anche se questa volta senza la presenza in sala del Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano.

Frecciate e Ironia

L’anno scorso, Sangiuliano aveva commesso una gaffe affermando: “Proverò a leggerli” in riferimento ai libri in gara, a cui Cucciari aveva risposto: “Ah, non li ha letti?”. Quest’anno, Geppi ha ricordato l’episodio con una serie di battute. A rappresentare le istituzioni c’era Federico Mollicone, esponente di Fratelli d’Italia e presidente della Commissione Cultura, che ha subito l’ironia di Cucciari: “Guardi, veramente. Una domanda a piacere, faccia lei. Non la interrogo. Di cosa vuole parlare? Dica quello che vuole. Una cosa a piacere, i confini dell’Umbria”.

Cucciari ha scherzato anche sulla controversia riguardante i fischi censurati durante il Taobuk: “Applaudite, siamo in diretta, non si possono coprire i fischi! Applaudite fortissimo”. Ha poi aggiunto, riferendosi alla sua preparazione sui libri in gara: “Io l’ho letto il libro, non era un audiolibro”. Strabioli, suo co-conduttore, ha sostenuto l’argomento con: “Li abbiamo letti i libri”.

Reazioni e Consensi sui Social

Le battute di Geppi Cucciari non sono passate inosservate sui social, dove gli utenti hanno espresso il loro apprezzamento per la sua performance. Commenti entusiasti suggeriscono che Cucciari dovrebbe avere un ruolo di maggior rilievo nel palinsesto televisivo: “Dovrebbero darle l’intero palinsesto”, e altri la vedrebbero bene come conduttrice al prossimo Festival di Sanremo. Alcuni hanno scherzato sull’assenza di Sangiuliano, ipotizzando che fosse dovuta alla “paura di non sopravvivere alla battuta di Geppi sui fischi censurati”.

Nonostante alcune preoccupazioni per il futuro professionale della comica in Rai, la Cucciari tornerà sicuramente per la prossima stagione con il programma “Splendida Cornice” su Rai3, confermando così il suo successo e la sua popolarità.