breaking-news, Italia

Diretta Genoa-Juventus e Inter-Sampdoria streaming gratis: live oggi su Sky Online

Diretta-Genoa-Juventus-e-Inter-Sampdoria-streaming-gratis-live-oggi-su-Sky-Online

Oggi turno infrasettimanale di campionato.

Alle ore 20,45 scenderanno in campo quasi tutte le squadre dia serie A per disputare la nona giornata di campionato.

Sicuramente i big match della giornata odierna vedono impegnate le due squadre genovesi che si scontreranno contro la Juventus e l’Inter.

Allo stadio “Marassi” di Genova i grifoni se la vedranno contro la Juventus, prima i classifica che domenica, vincendo in casa contro il Palermo, ha aumentato il suo distacco dalla Roma portandolo a tre punti.

La squadra bianconera è ancora imbattuta in campionato con uno score di sette vittorie e un solo pareggio contro il Sassuolo.

Il Genoa sta disputando un buon campionato grazie a mister Gasperini che ancora una volta nel capoluogo ligure riesce a dare il meglio di se.

La squadra rossoblu guidata da Gasperini è attualmente al nono posto in classifica con un score di 3 vittorie, 3 pareggi e due sole sconfitte.

Un classico Genoa Juventus che vedrà due squadre confrontarsi senza troppi tatticismi.


I grifoni negli ultimi quattro incontri contro la vecchia signora sono riusciti solo ad ottenere un pareggio e sono stati sconfitti per tre volte.

Sono 94 gli incontri disputati tra Genoa e Juventus con una netta prevalenza delle vittorie bianconere che sono state 56 contro le 18 dei grifoni.

Grande ex della partita è il centravanti del Genoa Alessandro Matri che sembra rinato nella città ligure.

Il centravanti rossoblu ha siglato 4 reti negli ultimi cinque incontri ed avrà il dente avvelenato contro la sua ex squadra.

Qui Genoa: mister Gasperini schiererà i grifoni con il modulo 3-5-2 con fra i pali Perin da molti considerato l’erede del grande Buffon, al centro della difesa saranno schierati l’ex Milan Antonini, De Maio e Marchese, sulle fasce giostreranno Antonelli e Edenilson, a centrocampo spazio a Kucka, Greco e Bertolacci, in avanti Perotti affiancherà Matri.

Gasperini ha commentato così l’incontro contro la Juve: “Per tutti giocare contro la Juve, la Roma o il Milan ha un sapore particolare, non solamente per me. Sono opportunità in cui se fai una buona prestazione, se ottieni un buon risultato acquisti grande fiducia. Sono momenti importanti del campionato che poi restano».

Qui Juventus: mister Allegri schiererà la Juventus con il modulo 3-5-2 con Buffon fra i pali che raggiungerà la cinquecentesima presenza in serie A.

I difesa ancora una volta sarà schierato l’ex Toro Ogbonna con i nazionali Chiellini e Bonucci, sulle fasce lo svizzero Lichtsteiner e Asamoah, a centrocampo Pirlo non sarà schierato dal primo minuto.

In attacco ballottaggio Morata-Llorente per affiancare il bomber Tevez.

Massimiliano Allegri nella conferenza pre-gara ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Il Genoa ha perso solo una delle ultime sette partite, e in casa gioca diversamente. E poi mi preoccupa il campo, vista l’alluvione, sarà pesante: per questo sarà difficile giocare una buona partita sotto l’aspetto tecnico”.

Di seguito le probabili formazioni di Genoa e Juventus che scenderanno in campo alle ore 20,45:

GENOA (3-5-2): Perin; Antonini, De Maio, Marchese; Edenilson, Kucka, Greco, Bertolacci, Antonelli; Matri, Perotti. A disposizione: Lamanna, Sommariva, Burdisso, Roncaglia, Izzo, Rosi, Iago, Sturaro, Mussis, Mandragora, Lestienne, Pinilla. Allenatore: Gasperini.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente. A disposizione: Storari, Rubinho, Mattiello, Marrone, Padoin, Romulo, Pereyra, Coman, Giovinco, Morata. Allenatore: Allegri.

Arbitro: Mazzoleni.

Altra partita importantissima sarà quella che si disputerà stasera a San Siro tra l’Inter e l’imbattuta Sampdoria.

Dopo l’improvviso addio di Moratti che ha causato non poche polemiche l’Inter stasera è chiamata a rispondere sul campo alle troppe tensioni che hanno determinato le dimissioni dell’ex presidente nerazzurro.

L’allenatore Walter Mazzarri è sotto esame un’ eventuale sconfitta stasera potrebbe determinare il suo primo esonero in carriera.

La squadra nerazzurra in questo inizio di campionato non ha ancora mostrato di avere un proprio gioco.

In casa Sampdoria il morale è alle stelle con la squadre che vola che è addirittura quarta in campionato e con la Juventus l’unica squadra imbattuta.

Sulla panchina dei blucerchiati c’è Sinisa Mihajlovic il candidato numero uno a sostituire nella prossima stagione Walter Mazzarri come allenatore dell’Inter.

Sinisa Mihajlovic ha commentato così il match contro l’Inter: “Qualunque allenatore al mondo, compreso me, vorrebbe essere l’allenatore dell’Inter, ma non è il momento giusto per parlarne, anche perché io ho rispetto di chi sta sulle altre panchine. Sono rimasto legatissimo ai nerazzurri, a cui devo molto. Penso a loro come alla mia famiglia. La famiglia Moratti mi ha mostrato sempre stima, e il suo sentimento è stato ricambiato. E’ il simbolo di un calcio fondato sulla passione, ciò che lui ha fatto è indimenticabile, ma se ha lasciato la società a Thohir, vuol dire che quest’ultimo gli ha fornito le garanzie necessarie. Forse il distacco del presidente Moratti era necessario, ma le tradizioni interiste saranno sempre da rispettare. All’Inter farò sempre il mio in bocca al lupo”.

L’Inter si schiererà con il solito modulo 3-5-2 con Vidic nuovamente al centro della difesa e Obi come esterno destro.

In attacco Palacio affiancherà Icardi.

Walter Mazzarri ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul match di stasera: “La Samp è una squadra in forma, serve una partita come quella col Napoli, buona anche grazie al clima, e contro il Cesena, in cui siamo partiti bene e abbiamo schiacciato un avversario ostico. Sono contento della squadra vista nelle ultime due, dobbiamo mantenere lo stesso atteggiamento. Voglio vedere i ragazzi aggressivi e disposti al sacrificio, questo gli chiederò. Siamo in emergenza, basta leggere i numeri, nelle ultime sfide abbiamo mandato in campo giocatori che fino a quel momento avevano avuto poco minutaggio…»

Ecco le probabili formazioni di Inter e Sampdoria che scenderanno in campo:

Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Obi, Hernanes, Medel, Kovacic, Dodò; Palacio, Icardi. All.: Mazzarri

Sampdoria (4-3-3): Romero; De Silvestri, Gastaldello, Romagnoli, Cacciatore; Soriano, Palombo, Obiang; Gabbiadini, Okaka, Eder. All.: Mihajlovic

Le due gare potranno essere visionate sulle piattaforme digitali di Sky e Mediaset Premium.

L’aggiornamento in tempo reale del risultato potrà essere consultato su www.livescore.it e www.diretta.it .

In streaming i due match potranno essere seguiti scaricando le apps di Sky Go e Premium Play per smartphone, tablet e pc fissi e portatili.

In streaming gratis, versando simbolicamente solo un euro, si potrà vedere i due match come tutta la serie A in prova sulla nuova applicazione Sky Online.