breaking-news, Italia

Scontro Brunetta – Ferrara volano insulti tra direttore del “Foglio” e onorevole FI

Scontro-Brunetta – Ferrara-volano-insulti-tra-direttore-del-“Foglio-e-onorevole-FI

Un articolo pubblicato sul quotidiano “Il Foglio” scritto da Salvatore Merlo ha provocato uno scontro durissimo tra il deputato di Forza Italia, Renato Brunetta e il direttore del giornale Giuliano Ferrara.

Nell’articolo “incriminato” il giornalista Salvatore Merlo definisce Renato Brunetta uno “spatuzza siculo”.

La “colorita” affermazione è scaturita in seguito alle dichiarazioni del deputato di Forza Italia sulla manifestazione della Cgil contro il Jobs Act del governo Renzi.

Renato Brunetta aveva dichiarato di essere vicino alle posizioni della Cgil sulla nuova riforma del lavoro e che era giusto manifestare in piazza contro il governo.

Il deputato forzista, in seguito all’articolo pubblicato su “Il Foglio”, ha attaccato duramente il suo ex amico, direttore del giornale, Giuliano Ferrara.


Renato Brunetta ha così commentato l’articolo apparso sul giornale diretto da Giuliano Ferrara:” Caro Direttore, capisco. E’ la teoria dei giochi. A una botta si risponde con un’altra botta. Dunque alle critiche del Mattinale, che dirigo, la replica è nelle cose. Ma appunto: cose. Chiedo cose, non menate offensive e su commissione … Sono schematico. Non sono un raffinato cesellatore di frasi pugnalatrici come te. Ma beccati sta coltellata. Non sei marxista, comunista. Sei un hegeliano di destra, in quel gigantesco palazzo che è la storia, c’è il casino di caccia, il bel locale assegnato dallo Spirito della Storia al suo filosofo. A un certo punto per te il Principe ha preso le fatture di Monti, poi quelle di Letta. Infine quelle di Renzi, ma il guaio è che quest’ultimo rischia di durare tanto anche grazie a te. E mi dispiace immaginarti vecchio e canuto esercitarti con la frusta a sistemare i berlusconiani riottosi, a celebrare uno che non gli somiglia neanche un po’ se non nei tuoi sogni, e in quelli che fai balenare purtroppo anche davanti agli occhi dell’Originale”.

Giuliano Ferrara ha risposto duramente replicando così a Reato Brunetta: “Per la parte più personale, e meno gradevole, della tua lettera, ecco qui. Salvatore Merlo ha una sola commissione, che svolge con tratto di lingua e capacità di osservazione molto notevoli: farsi amici i lettori affezionati di questo foglio ermetico ma a suo modo chiaro facendosi nemici nel palazzo politico. Ora ammetterai che è imbarazzante vedere un leader del trasgressivo socialismo italiano, e uomo di studio e di governo nel centrodestra berlusconiano, che si compiace dell’antropologia col cerchietto di una simpatica profia “de sinistra”. Il suo pezzo registrava quell’imbarazzo che, ne sono certo, è anche del Brunetta intelligente che conosco”

Forza Italia è spaccata in due con i parlamentari fedeli alla linea di Silvio Berlusconi, che recentemente ha dichiarato di non volere le elezioni politiche anticipate e che preferisce il dialogo con Matteo Renzi rispetto ad una dura opposizione.

Non è dello stesso parere Raffaele Fitto, ex braccio destro del leader di Forza Italia, che da qualche mese apertamente si è schierato contro le decisioni di Silvio Berlusconi.

Per l’europarlamentare ed ex governatore pugliese bisogna, una volta per tutte, dimostrare al paese che Forza Italia è un partito di opposizione al governo Renzi.

Fitto ritiene che bisogna al più presto formare una forte coalizione di centrodestra alternativa alla sinistra.