breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Diagnosi malattie prenatali svolta memorabile con la super amniocentesi

Diagnosi-malattie-prenatali-svolta-memorabile-con-la-super-amniocentesi

Nuova importantissima scoperta nell’ambito delle malattie prenatali da parte di un team di medici italiani.

E’ stato concepito un nuovo tipo di amniocentesi che riesce ad individuare l’80% delle malattie prenatali.

Una scoperta sensazione se si raffronta al risultato che si otteneva in precedenza con la amniocentesi tradizionale che consentiva di poter individuare di un feto al massimo il 7% delle malattie genetiche.

Il nuovo metodo è stato approntato dal team medico della “Italian college of fetal maternal medicine” e reso noto grazie all’ “Journal of prenatal medicine”.


Il professor Claudio Giorlandino, ginecologo molto noto, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sulla super amniocentesi: “Le malattie genetiche sono rare ma i malati sono tanti: su cento nati, a un anno quasi otto manifestano anomalie. In Italia tre milioni di persone sono portatrici di una malattia genetica”.

Le  neo mamme possono sottoporsi al nuovo esame della “super amniocentesi” in cinque plessi ospedalieri fra i quali vi è anche la città di Bari.

Il costo attualmente per poter effettuare l’esame con la “super amniocentesi” è ancora molto elevato bisogna sborsare una cifra pari ai 1.500 euro.

Il risultato dell’esame si ha in pochissimi giorni con un’alta possibilità di sapere se il feto non ha contratto delle malattie genetiche.