breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Peppa Pig citata in tribunale da una donna italiana

Peppa-Pig-citata-in-tribunale-da-una-donna-italiana

Peppa Pig è finita in tribunale denunciata da Gabriella Capra, un’italiana impiegata presso un’azienda privata.

Incredibile ma vero: una italiana, che si chiama Gabriella Capra, ha chiesto alla Astley, casa produttrice del noto cartone animato amatissimo dai bambini, 100 mila euro di risarcimento danni per aver utilizzato il suo nome e cognome per un nuovo personaggio dei cartoons.

A comunicare che la signora Gabriella Capra ha intentato un’azione legale nei confronti della Astley sono stati i legali della Fondazione Nazionale Consumatori che ha reso noto i motivi che hanno indotto la Capra ad agire nei confronti della azienda del regno unito.

Un nuovo personaggio del cartone animato Peppa Pig ha lo stesso nome della donna italiana.

I legali della Fondazione Nazionale Consumatori hanno diffuso il seguente comunicato:


“ … la nostra associata ha pertanto nostro tramite inoltrato una richiesta risarcitoria nei confronti dell’Azienda inglese di 100mila euro e l’eventuale ricavato sarà interamente devoluto in favore delle Associazioni volontaristiche che si occupano di bambini abbandonati”.

L’associazione che cura gli interessi della signora Capra ha precisato che durante una puntata di Peppa Pig la famosa famiglia Pig si trasferisce in Italia per una vacanza dove fa amicizia con la famiglia Capra e conosce Gabriella Capra nipote del cuoco della cittadina che ospita la famiglia.

L’associazione rende noto che la Signora Capra ha deciso di intraprendere un’azione legale nei confronti della Astley perché da quando è stato mandata in onda la puntata la donna è oggetto di continue allusioni oltre ad essere derisa dai colleghi.