breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Vaccino antinfluenzale e ebola un affare di diversi miliardi

Vaccino-antinfluenzale-e-ebola-un-affare-di-diversi-miliardi

L’Organizzazione Mondiale della Salute ha reso noto che il mercato farmaceutico è in grossa ascesa e non conosce crisi.

In soli tredici anni il mercato dei farmaci ha visto il suo fatturato quintuplicare passando da 5 miliardi di dollari nel 2000  ad oltre i 24 miliardi del 2013 par a 20 miliardi di euro.

Le previsioni dell’Oms per il 2025 sono di continua ascesa con il mercato dei farmaci che sfonderà il muro dei 100 miliardi di dollari.

Un mercato, secondo l’Oms, in mano solo a poche ditte farmaceutiche che hanno dei guadagni colossali.

Il boom nel mercato farmaceutico è dovuto anche ai vaccini che in questi ultimi anni sono stati sempre più richiesti e  utilizzati.


Solo in Italia vengono venduti all’anno 15 milioni di vaccini antinfluenzali per un costo totale di 76 milioni di euro.

Ora però le grandi case farmaceutiche stanno spostando tutte le proprie forze sul vaccino anti ebola.

Il virus dell’Ebola è stato scoperto per la prima volta nel 1970 e fin quando è rimasto circoscritto all’Africa a nessuno interessava più di tanto produrre un antidoto ma da quando sono stati contagiati cittadini europei ed americani il vaccino anti ebola è quello in assoluto più richiesto.