breaking-news, Italia

Clayton, ragazzo scomparso ritrovato dalla polizia dopo quattro anni

 Clayton-ragazzo-scomparso-ritrovato-dalla-polizia-dopo-quattro-anni

Un ragazzo che era scomparso da quattro anni è stato ritrovato nella casa del padre e della matrigna.

Il ragazzo, che ora ha 13 anni, è stato per quattro anni segregato dal padre dietro una falsa parete appositamente costruita nel garage dell’abitazione.

Lo sconcertante episodio è avvenuto a Clayton una città vicinissima ad Atlanta nello stato della Georgia negli Stati Uniti d’America.

Il povero ragazzo si è impossessato di uno smartphone ed è riuscito a chiamare la sorella senza farsi sentire dal padre e dalla matrigna.

Il tredicenne, da quattro anni scomparso, ha spiegato alla sorella dove era stato rinchiuso dal padre.

La sorella del ragazzo scomparso ha avvisato la madre dell’accaduto che subito ha chiamato la polizia.


La polizia di Atlanta si è recata nella casa del padre del ragazzo scomparso ed ha visto che  non vi era nulla di strano e che in quella abitazione vi erano due genitori con tre figli.

La coppia di coniugi avevano dichiarato alla polizia di non sapere nulla del ragazzo scomparso.

Le forze dell’ordine hanno avvisato la madre del ragazzo scomparso la quale non si è rassegnata ed ha fornito alla polizia informazioni più dettagliate.

La polizia è tornata nell’abitazione del padre e della matrigna del ragazzo scomparso ed ha provveduto a sfondare la falsa parete del garage ed ha finalmente liberato il ragazzo tredicenne.

Le forze dell’ordine hanno arrestato il padre e la matrigna per sequestro di persona e crudeltà.

La madre, finalmente, ha potuto, dopo quattro lunghi anni, riabbracciare suo figlio.