breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Robert De Niro rivelazioni sconcertanti nel libro “A life”

Robert-De-Niro-rivelazioni-sconcertanti-nel-libro-“A-life”

Particolari inediti della vita di Robert De Niro, uno dei più grandi attori di Hollywood, sono raccontati nel libro scritto da Shawn Levy intitolato “A life”.

Robert De Niro è uno degli attori che ha avuto più riconoscimenti nella sua vita artistica e, all’età di settantuno anni, è ancora uno degli artisti più ricercati nel mondo del cinema.

La biografia di Shawn Lery racconta di un Robert De Niro che nella sua vita ha avuto molto avventure amorose ed è entrato nel tunnel della droga.

Un Robert De Niro ai più sconosciuto quello che è stato descritto nel libro di Shawn Levy.

Il periodo più buio di Robert De Niro è stato a cavallo tra la fine degli anni 70 e gli inizi degli anni 80.


Il famoso attore raggiunse in quell’epoca l’apice del successo con i film “Il padrino – parte II”, “Il cacciatore”  e “Taxi Drive”.

Ma nel periodo di maggior successo, secondo la scrittrice Shawn Levy,  il famoso attore newyorkese ebbe una forte depressione scaturita dalla fine del suo matrimonio con l’attrice Diahnne Abbott.

Robert De Niro in quel periodo interpretò anche il film “Toro Scatenato”, durante la lavorazione del quale, conobbe John Belushi famoso attore e componente la band “The Blues Brothers”.

Con “Toro Scatenato” Robert De Niro vinse l’Oscar come migliore attore ed iniziò a frequentare John Belushi.

Secondo la biografia di Shawn Levy, John Belushi e Robert De Niro, insieme, ebbero una vita di eccessi.

Robert e Niro iniziò, in quel periodo, a fare uso di sostanze stupefacenti e ad avere tantissime storie amorose.

L’attore americano ebbe delle brevi ma intense storie di amore anche con l’attrice Uma Thurman, con la cantante, poi tragicamente scomparsa, Witney Houston e con la famosa modella Naomi Campbell.

Robert De Niro fu il primo a trovare il corpo senza vita dell’amico John Belushi in una stanza di un albergo di Los Angeles il 5 marzo del 1982.

Una biografia sconvolgente quella scritta da Shawn Lery  che sicuramente provocherà non poche polemiche.