breaking-news, Italia

Scuola, polemiche per dichiarazioni sottosegretario Faraone

Scuola-polemiche-per-dichiarazioni-sottosegretario-Faraone-occupazioni-scolastiche

Davide Faraone, sottosegretario del ministero della pubblica amministrazione, ha più volte commentato che per gli studenti l’occupazione delle scuole: ”E un’esperienza formativa più importante delle ore passate in classe”.

Le dichiarazioni del sottosegretario hanno provocato tantissime polemiche.

I presidi degli istituti scolastici, gli insegnanti e i genitori degli studenti hanno espresso apertamente il loro dissenso alle parole pronunciate dall’onorevole Faraone.

L’onorevole Davide Faraone ha dichiarato che le occupazioni degli studenti: “Sono esperienze di grande partecipazione democratica che ricordo con piacere. In alcuni casi più formative di ore passate in classe”.

Il sottosegretario all’istruzione ha anche detto che: “Ho maturato la mia voglia di fare politica, proprio durante un’occupazione. Anche in quei contesti si seleziona la classe dirigente”.


Un gruppo nutrito di genitori e insegnati, per le frasi pronunciate dall’onorevole Davide Faraone, ha chiesto le dimissioni del deputato Pd dalla carica di sottosegretario dell’istruzione.

In particolare sembra che molti genitori e insegnati abbiano promosso una petizione online per la raccolta di firme per chiedere al premier Matto Renzi di sollevare l’onorevole Davide Faraone dall’incarico di sottosegretario dell’istruzione.

Domani 10 dicembre l’onorevole Faraone farà visita alle scuole di Sant’Anastasia in provincia di Napoli.

La dirigente scolastica del Liceo “Cormenio” di Napoli, Silvia Parigi, in aperta polemica con il sottosegretario dell’istruzione ha comunicato che non parteciperà all’incontro di domani con l’esponente politico:  “Non ho né il tempo, né alcun motivo di incontrare l’on. Faraone, che definisce le occupazioni scolastiche una lotta all’apatia, le considera più formative delle ore passate in classe, le considera momenti privilegiati durante i quali si seleziona la classe dirigente, nonché l’unica occasione in cui le aule scolastiche appaiono calde e umane, pronube di meravigliosi amori consumati in quei sacchi a pelo, all’interno dei quali tanti ragazzi e ragazze hanno trovato l’anima gemella”.

Una polemica, quella tra il rappresentante del governo Davide Faraone e insegnati e genitori, che non terminerà molto presto.

Domani, 10 dicembre, a Napoli sono attesissime le dichiarazioni che l’onorevole Faraone rilascerà sulla furiosa polemica in corso su i suoi commenti sull’occupazione delle scuole.