breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

WhichApp la nuova chat tutta italiana concorrente di WhatsApp

WhichApp-la-nuova-chat-tutta-italiana-concorrente-di-WhatsApp

Una nuova app, inventata da un team composto da 7 italiani con un’età media di 34 anni, è entrata in competizione con la famosissima WhatsApp.

Il nome della nuova app è WhichApp e può essere scaricata gratuitamente, già da agosto scorso, sull’Apple Store e su Play Store.

La nuova chat può inviare messaggi e video, postare foto ed ha la possibilità di tradurre simultaneamente il post in 10 lingue tra le quali italiano, inglese, francese, tedesco e cinese.

La nuova app tutta italiana sta pian piano conquistando una buona fetta di mercato anche se, per il momento, a farla da padrone è sempre WhatsApp che ha raggiunto i 600 milioni di utenti.

Mauro Lodadio manager di Asset Consulting Service Group, azienda che ha ideato WhichApp, ha rivelato che la chat italiana ha un costante aumento di utenti.


Il dirigente dell’ACS, ha snocciolato i seguenti dati: “Lo scorso 15 dicembre l’app ha superato i 30mila utenti, nell’ultimo mese sono stati scambiati oltre 700mila messaggi, con un trend in crescita, +125% nell’ultima settimana”.

Mauro Lodadio svela che l’obbiettivo dell’ACS è quello “di raggiungere 2 milioni di utenti nell’autunno del prossimo anno”.

Il manager di Asset Consulting Service Group  ha rivelato come è nata WhichApp: “Il progetto  è stato realizzato sino ad oggi con l’apporto della società ACS e di alcuni amici stretti che ci hanno creduto”.

WhichApp consente all’utente di inviare messaggi in modalità “Ghost”.

L’utente in modalità “Ghost” invia messaggi che,  subito dopo la lettura da parte del destinatario, svaniscono.

Anche con WhichApp l’utente è messo nelle condizioni di comprendere se il messaggio è stato letto o meno.

La nuova App italiana prevede, accanto al messaggio, la spunta giallo quando lo stesso messaggio è stato inviato correttamente e la spunta verde quando il post è stato letto.

Gli utenti della nuova app sono, per la maggior parte, italiani.

Secondo le statistiche rivelate dall’azienda che ha creato WhichApp al momento  il 94% degli utenti sono italiani e il restante 9% sono utenti sparsi in tutto il resto del mondo.