breaking-news, Italia

Beppe Grillo nomina l’uomo dell’anno, è Nino Di Matteo

Beppe-Grillo-nomina-l-uomo-dell-anno-è-Nino-Di-Matteo

Beppe Grillo, sul suo seguitissimo blog, ha pubblicato un lungo post per l’elezione dell’”Uomo dell’anno”.

Secondo il leader del Movimento Cinque Stelle l’uomo dell’anno è Nino Di Matteo, il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati di Palermo.

Nino Di Matteo è uno dei magistrati più noti in Italia per la sua lotta, sempre in prima linea, contro la mafia.

Il magistrato palermitano segue le indagini sulle stragi di Capaci e di Via D’Amelio che provocarono la morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.


Beppe Grillo ha reso così omaggio al magistrato Nino Di Matteo: “L’uomo dell’anno è l’Onesto, una specie rara, ma ancora presente nel nostro Paese. Può sembrare un caso da manuale psichiatrico. Un signore (signora) che non si fa corrompere, che paga le tasse, che non parcheggia in doppia fila, che insegna ai suoi figli il piacere dell’onestà“.

Il leader del moVimento Cinque Stelle ritiene  che in Italia la persona onesta è un uomo raro:  “E’ una pecora nera, un cattivo esempio di onestà, di coerenza, di altruismo che fa risaltare la disonestà degli altri. Cosa c’è di peggio della luce per chi vive nell’ombra? La sua onestà è insopportabile in un Paese di disonesti, un talebano che va colpito senza alcuna considerazione. Fatto emigrare. Prezzolini divideva gli italiani in furbi e fessi dove i fessi sono gli onesti”.

Beppe Grillo poi esorta il magistrato Nino Di Matteo a non mollare a continuare ad essere un esempio per gli Italia affinché l’”onestà ritorni di moda”.