breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Influenza con l’arrivo del freddo allerta per anziani e bambini

Influenza-con-l-arrivo-del-freddo-allerta-per-anziani-e-bambini

L’influenza dovrebbe avere in questi giorni il tanto temuto picco di contagi.

Il virus influenzale, durante il periodo di feste, dovrebbe colpire dai 100 ai 120 mila italiani che saranno costretti a passare la fine dell’anno a letto.

Il virus influenzale di quest’anno proviene dagli Stati Uniti d’America e non è particolarmente violento.

In questi giorni, complice l’ondata di freddo che ha colpito il paese, parecchi italiani potrebbero essere colpiti dal virus influenzale.

Fino ad ora non ci sono stati molti casi influenzali soprattutto perché in Italia il periodo autunnale è stato particolarmente mite.


L’arrivo della prima perturbazione fredda determinerà un significativo aumento delle persone colpite dall’influenza.

A spiegare i motivi dell’aumento, con  il freddo, dei casi di influenza è stato, con la seguente dichiarazione, il dottor Claudio Cricelli, presidente del Simg: “L’apparato cardiocircolatorio è costretto a lavorare di più, perché con l’esposizione alle temperature rigide l’organismo è come un motore che deve girare a un numero di giri superiore per produrre calore”.

Il presidente del Simg, Claudio Cricelli consiglia, soprattutto ai bambini e agli anziani in questi giorni di particolare freddo, di cercare di stare il più possibile a casa.

Il medico, inoltre, consiglia agli anziani ed ai genitori dei bambini, soprattutto di tenere età, di cercare di evitare cambi di temperatura repentini che sono la principale causa dell’insorgenza dell’influenza.

L’alimentazione, in questo periodo in cui quale le temperature sono bassissime ed è molto facile contrarre l’influenza, è importante che sia, sopratutto, a base di alimenti ricchi di vitamina C come arance e mandarini; inoltre, è raccomandato bere molta acqua.