breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Foreste tropicali assorbono grandi quantità di anidride carbonica

Foreste-tropicali-assorbono-grandi-quantità-di-anidride-carbonica

Le foreste tropicali hanno un’importanza vitale per l’intero pianeta.

Alcuni ricercatori della Nasa, dopo studi molto approfonditi, hanno potuto verificare che le foreste equatoriali riescono ad assorbire una notevole quantità di anidride carbonica.

Gli studiosi hanno stabilito che nel mondo sono assorbite 2,5 tonnellate di anidride carbonica e più della metà, circa 1,4 miliardi di tonnellate sono state trattenute dalla foreste tropicali.

Una funzione, quelle che svolgono le foreste tropicali, essenziale per far diminuire la presenza di anidride carbonica che, disperdendosi nell’aria, aumenta l’effetto serra.

Recenti studi hanno evidenziato che la grande quantità di anidride carbonica emessa nell’aria determinerà un aumento delle temperature  già nei prossimi anni.


Nel 2050, se l’uomo non pone un rimedio all’immissione di polvere sottili e anidride carbonica nell’aria, la temperature si alzeranno di circa 5 gradi.

Un aumento considerevole che potrebbe determinare conseguenze catastrofiche per la Terra come lo scioglimento dei ghiacciai perenni.

Le foreste in genere e quelle tropicali in particolare hanno una funzione essenziale per la sopravvivenza, trattenere un grosso quantitativo di anidride carbonica.

Gli studiosi della Nasa hanno stabilito che le foreste equatoriali riescono a trattenere più quantitativo di anidride carbonica rispetto sempre a quelle che si trovano nell’emisfero boreale.

David Schimel, uno dei ricercatori della Nasa a proposito dell’assorbimento dell’anidride carbonica da parte delle foreste tropicali ha così commentato lo studio: “Si tratta di una buona notizia poiché l’assorbimento da parte delle foreste boreali sta già rallentando, mentre le foreste tropicali possono continuare ad assorbire il biossido di carbonio per molti anni”-

I ricercatori della Nasa hanno riscontrato che la presenza dell’anidride carbonica nell’aria determina una crescita più  veloce della vegetazione delle foreste tropicali.

Lo studio della Nasa sull’assorbimento da parte delle foreste dell’anidride carbonica è stato condotto utilizzando alcuni satelliti.