breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Sigarette rollate sono pericolose quanto le altre, pubblicità choc

Sigarette-rollate-sono-pericolose-quanto-le-altre-pubblicità-choc

Una pubblicità molto forte che va in onda da qualche giorno su alcuni canali televisivi del Regno Unito sta facendo molto discutere.

Lo scopo della pubblicità è quello portare a conoscenza della popolazione britannica che le sigarette fatte comprando il tabacco e le cartine sono nocive per la salute quanto quelle già confezionate dalle grandi multinazionali del tabacco.

La pubblicità è stata fortemente voluta dal ministro della salute del Regno Unito.

Il video, che ha un contenuto shoccante, fa vedere un genitore che decide di passare una giornata in un giardino pubblico con i propri figli.

L’uomo decide di appartarsi per preparare una sigaretta di quelle rollate utilizzando il tabacco e le cartine.


La pubblicità mostra che, invece del tabacco, l’uomo nella cartina  inserisce dei tessuti umani putrefatti e pieni di sangue che fuoriescono dalla cartina sporcando le mani del fumatore.

Un’immagine molto forte che fa comprendere quanto male facciano le sigarette artigianali.

L’uso delle sigarette artigianali in questi ultimo periodo è aumentato di molto per due motivi.

Il primo è che i fumatori pensano che le sigarette fatte a mano con il tabacco e le cartine facciano meno male di quelle prodotte dalle grosse multinazionali.

Il secondo motivo che le sigarette preparate artigianalmente hanno un costo decisamente inferiore rispetto a quelle in commercio prodotte dalla aziende che lavorano il tabacco.

Un particolare, quello economico, molto importante anche perché di questi tempi risparmiare soldi sull’acquisto anche delle sigarette è importante per il bilancio familiare.

La professoressa Dame Sally Davies, una dei massimi dirigenti del ministero della salute del Regno Unito e una delle fautrici della pubblicità dalle immagini molto “crude” ha dichiarato che in Gran Bretagna il numero sei fumatori che preparano artigianalmente le sigarette nell’ultimo periodo è aumentato in modo vertiginoso.

Dame Sally Davies vuole sottolineare che le sigarette artigianali fanno male come tutte le altre sigarette.

In Italia negli ultimi anni i fumatori che utilizzano le sigarette artigianali sono raddoppiati passando dal 9% al 18%.

L’intento della pubblicità diffusa in Gran Bretagna negli ultimi giorni dello scorso anno è far  diminuire il numero dei fumatori.

Il fumo è la causa di tanti decessi perché provoca malattie cardiovascolari e gravi neoplasie.