breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Dieta, pillola che fa perdere peso con pasto immaginario

Dieta-pillola-che-fa-perdere-peso-con-pasto-immaginario

Il sogno di tanti è quello di dimagrire continuando a mangiare regolarmente senza sottoporsi a stressanti diete e continui controlli di peso.

Molte sono le ricerche condotte da team di ricercatori per scoprire come poter far diminuire il peso corporeo senza tanti sacrifici.

Sembra che finalmente sia stata scoperta una sostanza che faccia credere all’organismo che si sia regolarmente mangiato quando in realtà non è affatto vero.

L’organismo, grazie alla sensazione che dà questa sostanza, si mette in moto bruciando i grassi in eccesso.

Questa sostanza miracolosa si chiama fexeramina ed è stata somministrata, sotto forma di pillola, ad alcune cavie.


La sensazionale scoperta è stata fatta da un team di ricercatori del “Gene Expression Laboratory del Salk Insitute di la Holla” negli Stati Uniti d’America.

Ronald Evans, direttore dei ricercatori americani, ha così commentato le incredibili proprietà della fexeramina: “Questa pillola è come un pasto immaginario. Invia gli stessi segnali che normalmente partono all’interno dell’organismo quando si ingeriscono grandi quantità di cibo”.

Lo studioso ha anche detto che: “Per poterlo immagazzinare il corpo, sulla base di questi segnali, inizia a sgombrare lo spazio. Ma in questo caso le calorie non ci sono. E non c’è nessun cambiamento dell’appetito”.

Il gruppo di ricercatori americani che ha condotto lo studio, per il momento, ha sperimentato le capacità della fexeramina, di far credere all’organismo umano di essersi sfamato, su un gruppo i roditori.

I test sui topi sono consistiti nel somministrare ogni giorno, per cinque settimane, una pillola contenente la  fexeramina.

Dal team di medici, che ha condotto la ricerca, sono stati scelti alcuni topi che erano in sovrappeso.

Il risultato dei test sui topi è stato che i roditori hanno perso peso e, inoltre, hanno subio un’accelerazioneee del metabolismo, bruciando i grassi in eccesso.

I ricercatori, prima di sperimentale la fexeramina sull’uomo, condurranno nei prossimi mesi, altri sperimenti sempre su cavie animali.

Se gli esprimenti condotti avranno l’esito sperato la sperimentazione potrà essere effettuata sull’essere umano.

Una pillola che potrebbe portare a perdere i grassi in eccesso sarebbe molto importante per evitare l’insorgenza di molte patologie.

L’obesità è una delle principali cause di malattie cardiovascolari e dell’insorgenza di neoplasie.