breaking-news, Italia

Linate aeroporto chiuso per atterraggio d’emergenza Piper

Linate-aeroporto-chiuso-per-atterraggio-d-emergenza-Piper

L’aeroporto di “Milano Linate” oggi è stato chiuso per novanta minuti.

La chiusura di uno dei più grandi aeroporti internazionali italiani è avvenuta a mezzogiorno di oggi ed è stata causata da un atterraggio d’emergenza di un piccolo velivolo proveniente dalla Germania.

Il velivolo in emergenza, un Piper P46T che era decollato da Stoccarda, ha dovuto effettuare, a causa di un guasto al carrello, un pericolossimo atterraggio.

I quattro passeggeri del Piper sono stati subito soccorsi dal personale dell’aeroporto milanese.

Il velivolo, dopo l’atterraggio di fortuna, è stato allontanato dalla pista.

Sulla pista dove il Piper aveva effettuato l’atterraggio di emergenza sono intervenuti  gli addetti delle pulizie dell’aeroporto che hanno pulito la zona dal carburante che si era versato.


Le quattro persone che erano a bordo del Piper non hanno riportato danni fisici.

A Linate il traffico aereo è ripreso solo dopo che gli ispettori dell’aeroporto, come per prassi, hanno riscontrato la perfetta funzionalità della pista sulla quale era atterrato il velivolo proveniente da Stoccarda.

A causa della chiusura al traffico di Linate avvenuta dalle 12,00 alle 13,30,  dieci aerei hanno dovuto atterrare in altri aeroporti ( 9 a Malpensa, 1 a Orio).

Molti sono stati i disagi per i passeggeri ed anche per alcuni Senatori della Repubblica.

Il vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli, ha rinviato le votazioni della riforma elettorale di due ore, dalle ore 15,00  alle ore 17,00.

Allo stato attuale la circolazione all’aeroporto di Linate è ripresa regolarmente e non risultano ulteriori ritardi per gli aerei in arrivo e in partenza.