breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Roma, uomo si suicida in ospedale alla presenza della figlia

Roma-uomo-si-suicida-in-ospedale-alla-presenza-della-figlia

Un uomo di 52 anni ha compiuto un gesto estremo.

L’uomo, che soffriva di depressione, era ricoverato preso il plesso ospedaliero Umberto I di Roma e ha deciso di togliersi la vita lanciandosi nel vuoto da una finestra del reparto dove era ricoverato.

L’uomo è caduto nel vuoto per circa quindici metri ed  è morto sul colpo.

La persona che si è suicidata aveva da pochi giorni saputo di essere malato di leucemia ed ha pensato di farla finita per sempre.

L’uomo era in compagnia della figlia.


Il cinquantaduenne prima di suicidarsi ha aspettato che la figlia uscisse dalla stanza poi ha aperto la finestra e si è lanciato nel vuoto.

Il rumore del tonfo del corpo dell’uomo è stato sentito da tutti coloro che erano presenti nel reparto ospedaliero dove era ricoverato.

Anche la figlia dell’uomo che si è tolto la vita ha sentito il forte rumore ed ha visto il corpo senza vita del padre sull’asfalto.

La figlia dell’uomo che si è suicidato ha accusato un malore ed è stata subito soccorsa dal personale medico del reparto dove era ricoverato il padre.