breaking-news, Italia

Berlusconi scontro con Fitto, l’ex premier o dentro il partito o fuori

Berlusconi-scontro-con-Fitto- l-ex-premier-o-dentro-il-partito-o-fuori

Silvio Berlusconi, dopo aver rotto, sembra definitivamente, il patto del Nazareno con Matteo Renzi ed aver dichiarato che Forza Italia, d’ora in poi, sarà un partito di opposizione all’esecutivo guidato dall’ex sindaco di Firenze, ha deciso di cercare di fare chiarezza anche all’interno del suo partito.

Ieri durante la riunione con i parlamentari azzurri l’ex cavaliere è stato chiaro con Raffaele Fitto che è a capo dell’opposizione interna del movimento.

Silvio Berlusconi all’ex governatore pugliese ha detto che è arrivato il momento di scegliere e che, entro una al massimo due settimane, deve decidere se far parte ancora di Forza Italia o starne definitamente fuori.

Berlusconi ha anche dichiarato che se Fitto deciderà di creare un partito autonomo riuscirà a raggiungere, nella migliore delle ipotesi, l’1% del gradimento degli italiani.


L’ex Presidente del Consiglio ha avuto parole di fuoco nei confronti del Partito Democratico e di Matteo Renzi dichiarando che: “Il Partito Democratico non ha ancora conquistato quella maturità politica, quel rispetto per l’interlocutore necessari a gestire una riforma costituzionale importante che aumenta i poteri del Premier e del Governo, riducendo le garanzie legate al Parlamento, che viene dimezzato, e legate alle autonomie locali, che vengono gravemente ridimensionate”.

Silvio Berlusconi non esclude, però, che Forza Italia continui a votare la nuova riforma elettorale ritenuta, dallo stesso leader degli azzurri, di fondamentale importanza per il paese.

La risposta di Raffaele Fitto non si è fatta attendere.

L’ex governatore pugliese ed europarlamentare di Forza Italia ha dichiarato che Silvio Berlusconi ha intenzione di cacciarlo dopo aver compreso che il suo atteggiamento di forte opposizione contro il governo Renzi e contro il Patto del Nazareno era corretto.