breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Dieta e digiuno possono fermare le infiammazioni

Dieta-e-digiuno-possono-fermare-le-infiammazioni

In molti si chiedono se digiunare per un breve periodo possa apportare giovamento alla salute.

Un team di ricercatori della Yale School of Medicine negli Stati unti d’America ha stabilito che diminuire le calorie che l’organismo assorbe, digiunando o decidendo di mangiare meno, comporta benefici importantissimi al corpo umano.

Gli studiosi americani hanno potuto stabilire che digiunando il corpo produce un composto che è in grado di combattere l’infiammazione cronica.

L’infiammazione cronica può essere la causa di patologie gravi quali il diabete tipo 2 e il morbo di Alzheimer.

La sostanza che il corpo produce quando assorbe meno calorie è  il beta-idrossibutirrato che è in grado di rallentare l’infiammazione cronica.


Precedenti studi hanno verificato che il beta-idrossibutirrato è prodotto dal corpo non solo quando si mangia meno o si digiuna ma anche quando l’uomo svolge un’attività sportiva.

Gli studiosi della Yale School of Medicine hanno studiato come il  beta-idrossibutirrato riesce ad arrestare l’infiammazione cronica.

I ricercatori americani hanno verificato le straordinarie capacità del beta-idrossibutirrato iniettando il composto ad alcune cavie.

I topi ai quali è stato somministrato il beta-idrossibutirrato erano predisposti a patologie come il diabete e il morbo di Alzheimer.

I ricercatori hanno verificato che il composto  beta-idrossibutirrato ha rallentato nelle cavie lo sviluppo dello stato infiammatorio.

Il dottor Vishwa Deep Dixit, capo dell’equipe medica che ha svolto lo studio sul  beta-idrossibutirrato,  ha rilasciato le seguenti importanti dichiarazioni: “Questi risultati sono importanti perché composti come il BHB potrebbero essere rilevanti contro molte malattie infiammatorie”.