breaking-news, Italia

Sito Pd Toscana, oscurato dagli hacker dell’Isis

Sito-Pd-Toscana-oscurato-dagli-hacker-dell-Isis

L’Isis aveva minacciato di issare la propria bandiera sul Colosseo ma il primo attacco dei terroristi islamici in Italia è avvenuto al sito del Partito Democratico toscano.

Sul portale internet del Pd toscano all’improvviso è apparso uno sfondo nero con delle scritte bianche inneggianti l’Isis.

Gli hacker che hanno attaccato il sito del Pd toscano hanno postato un messaggio in inglese che tradotto il italiano ha il seguente:  “Hackerato dallo Stato Islamico, siamo ovunque”.

Il segretario del Partito Democratico, Dario Parrini ha dichiarato che gli investigatori delle forze dell’ordine stanno indagando e, al momento, non si sa nulla su chi possa essere stato ad attaccare il sito del Pd toscano.

La polizia sta cercando di comprendere se l’attacco al sito del partito Democratico toscano sia stato effettuato da uomini dell’Isis o da alcuni hacker che si sono spacciati per terroristi islamici.

L’attacco è avvenuto nella serata di ieri sera 7 marzo e gli hacker hanno anche inserito nel sito una canzone araba che inneggia l’Isis.


Gli hacker o l’hacker ha firmato l’attacco con la seguente sigla: Mohammed Ali.

Il sedicente Mohammed Ali ha anche una pagina Facebook nella quale ha rivendicato l’attacco al sito toscano del sito ed elencato gli altri portali attaccati negli ultimi giorni.

Il segretario del Partito Democratico toscano Dario Parrini ha anche affermato che nella scorsa settimana la sede del Partito Democratico toscano è stato oggetto di un attacco da parte di alcuni appartenenti al movimento di lotta per la casa.

Gli attivisti avevano lanciato alcuni fumogeni all’interno della sede del partito.

Nei giorni scorsi sono stati oggetto di attacco anche una scuola di Scandicci, i siti di alcune imprese e alcune sale cinematografiche di Viareggio.