breaking-news, Italia

Lorenzo Battista ad ex senatori M5S entriamo nel governo

Lorenzo-Battista-ad-ex-senatori-M5S-entriamo-nel-governo

Il Senatore Lorenzo Battista eletto nelle fila del Movimento Cinque Stelle che, in seguito, ha deciso di abbandonare per entrare nel gruppo misto del Senato dove ci sono alcuni ex compagni eletti nelle file del M5S, ha scritto un messaggio a tutti i senatori ex grillini.

Lorenzo Battista ieri ha rotto gli indugi ed ha deciso di scrivere una lettera pubblica destinata agli ex componenti del Movimento Cinque Stelle di Senato e Camera.

L’ex esponente del M5S ha cercato di coinvolgere altri senatori e onorevoli in una nuova strategia politica.


Il senatore originario di Trieste ha chiesto ai parlamentari dell’ex Movimento Cinque Stelle di non aspettare inerti che succeda qualcosa e di entrare a far parte attivamente del governo presieduto da Matteo Renzi.

Secondo il senatore triestino bisognerebbe creare un nuovo gruppo parlamentare che dovrebbe avere lo scopo di sostenere l’esecutivo di Matteo Renzi.


Il senatore Lorenzo Battista chiarisce, però, che il sostegno del gruppo parlamentare avverrebbe in cambio di una rappresentanza del governo da parte del gruppo stesso.

Il nuovo soggetto politico che dovrebbe presentare un proprio programma, dunque, dovrebbe essere rappresentato da un ministro nel governo Renzi in modo da avere più potere decisionale all’interno dell’esecutivo stesso.

Se tutto quello scritto da Lorenzo Battista succedesse, certamente nascerebbero tantissime polemiche con gli esponenti del movimento cinque stelle rimasti fedeli a Beppe Grillo.

Attualmente, il gruppo degli ex cinque stelle conta ben 29 senatori che, secondo Lorenzo Battisti, se si unissero con i rappresentanti di Sinistra Ecologia e Libertà costituirebbero una forza politica che potrebbero dare un valido contributo al governo Renzi.

La risposta da alcuni senatori ex Movimento Cinque Stelle non si è fatta attendere.

Il senatore Luis Alberto Orellana è sembrato favorevole alla proposta del suo collega Lorenzo Battista ed ha dichiarato che questo è il momento di riflettere e di sedersi intorno ad un tavolo per cercare di appianare le divisioni interne al gruppo degli ex senatori del Movimento Cinque Stelle.

Diametralmente opposta la posizione degli esponenti ex Movimento Cinque Stelle confluiti in Alternativa Libera che hanno  dichiarato di non essere d’accordo con il pensiero dell’ex collega Lorenzo Battista e polemicamente hanno detto che non hanno sete di poltrone.

Gli esponenti di Alternativa Libera, inoltre, hanno dichiarato che non hanno alcuna intenzione di confluire in un nuovo gruppo politico.

Anche altri senatori ex Movimento Cinque Stelle hanno definito fantapolitica la possibilità di creare un nuovo gruppo che poi appoggi il governo di Renzi.

In particolare, il senatore Francesco Campanella ha dichiarato “ … caro Lorenzo, entrare in maggioranza è una prospettiva che non mi elettrizza affatto …”.

Critiche sono subito arrivate da alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle che hanno dichiarato che le parole di Lorenzo Battista dimostrano come alcuni senatori siano usciti dal partito fondato da Beppe Grillo perché avevano sete di potere.