Loading...

Vendola ad ottobre nascerà partito alternativo a Renzi

0
155
Vendola-nuovo-partito-di-sinistra-ad-ottobre-alternativo-a-Renzi

Vendola-nuovo-partito-di-sinistra-ad-ottobre-alternativo-a-Renzi

La proposta di Vendola di dar vita a ottobre ad un nuovo partito di sinistra sta avendo sempre più adesioni soprattutto fra i democratici delusi dalla politica di Matteo Renzi.

Sergio Cofferati si è già detto d’accordo, ora si aspettano le dichiarazioni di Fassina, Pippo Civati e Landini che hanno da tempo espresso la volontà di dar vita ad un nuovo soggetto politico.

Un nuovo soggetto politico che, però, non farà parte della stessa coalizione del Partito Democratico di Matteo Renzi.

Un nuovo partito politico che ad ottobre possa diventare il punto di riferimento della tante persone che sono rimaste deluse dalla politica governativa del Partito Democratico di Matteo Renzi.

Questa è il nuovo progetto politico di Nichi Vendola.

L’ex governatore della Puglia e fondatore di Sinistra Ecologia e Libertà  aveva destato l’impressione di volere per un pò di tempo disinteressarsi della politica ma sembra che nell’ultimo periodo abbia decisamente cambiato idea.

Un nuovo soggetto politico che possa essere alternativo al Pd ma che ha lo scopo governare l’Italia.

Vendola è stato chiaro: “Abbiamo fatto tanti errori, non possiamo più presentarci alle elezioni con un improvvisato cartello elettorale, fatto di tanti simboli. Basta con l”accrocchio di ceti politici per la sopravvivenza elettorale. Dobbiamo fare bene e fare presto. Sta maturando una domanda sociale, e noi dobbiamo collocare un’offerta credibile”-

L’uomo politico di Terlizzi, dopo aver lasciato non senza rimpianti la poltrona di governatore della Puglia dopo dieci anni di governo, pensa già al futuro.

Il futuro per Nichi Vendola non è più Sinistra Ecologia e Libertà, movimento che ha avuto un numero considerevole di attestati di stima da parte degli elettori ma un nuovo partito di sinistra pronto a governare da subito.

Nichi Vendola non rinnega il passato ma dice che ora il paese ha bisogno di un vero partito di sinistra, quello che non è il Partito Democratico di Renzi.

L’intento dell’ex governatore pugliese è quello di attirare, nel nuovo soggetto politico che nascerà ad ottobre con un nuovo simbolo diverso da quello di Sinistra Ecologia e Libertà, esponenti della sinistra del Partito Democratico che sono da mesi in aperto contrasto con la politica di Renzi.

Proprio su Renzi Nichi Vendola ha pronunciato le parole più dure affermando che il premier “ha ucciso il centrosinistra con l’invenzione del partito della nazione. Il partito della nazione di Renzi è nato morto ed è entrato dentro un cortocircuito fatale”.

Il nuovo partito di Nichi Vendola parteciperà alle prossime amministrative del 2016.

Nichi Vendola spera di formare con Pippo Civati, Stefano Fassina e Sergio Cofferati un nuovo forte soggetto politico di sinistra.

La risposta di Sergio Cofferati non si è fatta attendere e, subito dopo le dichiarazioni di Vendola, l’ex sindacalista ha postato un tweet indirizzato allo stesso Vendola e ai Civati, Fassina e Landini nel quale afferma: “Io ci sto. Cominciamo il lungo cammino per dare forma alla rappresentanza della sinistra”.

Loading...