Loading...

Napoli, incendio a bordo yacht De Laurentiis a largo Posillipo

0
513
Napoli-incendio-a-bordo-yacht-De-Laurentiis-a-largo-Posillipo

Napoli-incendio-a-bordo-yacht-De-Laurentiis-a-largo-Posillipo

Un pomeriggio che difficilmente dimenticherà Aurelio De Laurentiis, famoso produttore cinematografico nonché presidente del Napoli Calcio.

Il suo mega accessoriato yacht con a bordo ogni confort costruito solo utilizzando il legno e lungo 32 metri è andato in fiamme costringendo le dodici persone che erano a bordo a lasciare con ogni mezzo l’imbarcazione.

L’imbarcazione era in prossimità di Posillipo, uno dei luoghi più caratteristici di Napoli, a pochi chilometri dalla Villa Rosebery che ospita nella città partenopea il Presidente della Repubblica.

Aurelio De Laurentiis stava passando la domenica pomeriggio con alcuni amici quando l’imbarcazione all’improvviso ha preso fuoco.

Alcuni dei passeggeri dell’imbarcazione per paura si sono tuffati in acqua altri, invece, hanno raggiunto la riva a bordo del tender.

L’ultimo ad abbandonare l’imbarcazione è stato il presidente del calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis.

L’incendio dell’imbarcazione è stato visto da molte delle ville faraoniche di Posillipo e sono stati molti i turisti e i passeggeri che si sono fermati su lungomare del famoso quartiere di Napoli per vedere gli sviluppi del rogo.

Aurelio De Laurentiis era sulla nave in compagnia della moglie Jacqueline, dei figli e delle nipoti.

Nessuno dei passeggeri ha riportato delle ferite ma solo tantissimo spavento.

Dalla nave di Aurelio De Laurentiis è partito alle ore 18,00 e subito si è mobilitata la Capitaneria di Porto di Napoli.

Sembrerebbe che la causa dell’incendio sia stato un corto circuito.

Le fiamme dello yacht di Aurelio De Laurentiis hanno attirato anche l’attenzione dell’ex capitano del Napoli Fabio Cannavaro che, senza sapere di chi fosse l’imbarcazione, ha postato su Instagram il video del rogo scrivendo il seguente post: “Barca in fiamme nel golfo di Napoli”.

Loading...