breaking-news, Italia

Varese, ucciso ragazzo di 26 anni con un colpo di pistola in bocca

Varese-ucciso-ragazzo-di-26-anni-con-un-colpo-di-pistola-in-bocca

L’ultima notte dell’anno 2015 ha registrato una morte molto strana. La vittima, un ragazzo di soli 26 anni è stato ritrovato morto fuori dall’ospedale di Tradate, in provincia di Varese.

Il ragazzo morto di morte violenta pare sia stato abbandonato fuori dall’ospedale di Tradate in provincia di Varese e lì condotto da qualcuno. Dalle prime ricostruzioni pare che il ragazzo di 26 anni sia stato ucciso con un colpo di pistola in bocca.

Ma non è affatto chiara, allo stato, la dinamica. Infatti, il ragazzo certamente non è giunto fuori dall’ospedale di Tradate da solo perché non era nelle condizioni di farlo, dunque è stato accompagnato li da qualcuno.

Ora gli investigatori sono al lavoro per capire se chi ha portato il ragazzo fuori dall’ospedale è l’autore dell’omicidio o se l’ha solo accompagnato nella speranza che i sanitari potessero salvargli la vita.  Gli investigatori non escludono che la morte sia avvenuta in modo accidentale ma l’altra ipotesi al vaglio degli inquirenti è l’omicidio per regolamento di conti.

Nonostante sia stato lasciato fuori dall’ospedale il ragazzo non ce l’ha fatta ed è deceduto. Il ragazzo era albanese.

In queste ore gli inquirenti stanno indagando su diverse piste e sono stati sentiti alcuni albanesi abitanti nella zona dove è avvenuto il delitto per sapere se sono a conoscenza di ulteriori particolari.