breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Padova, ospedale è in emergenza sono 130 le infermiere incinta

Padova-ospedale-in-tilt-per-boom-di-maternità-sono-130-le-infermiere-incinta

La direzione dell’Asl di Padova ha subito risposto all’interpellanza del sindacato Uil in merito al grosso problema riscontrato sul numero elevatissimo di assenze di personale nel plesso ospedaliero della città veneta.

La direzione dell’Asl ha chiarito che cercherà quanto prima di far fronte alle 146 assenze di personale per maternità con l’inserimento di altri lavoratori. I dirigenti dell’Asl del Veneto hanno sostenuto che cercheranno di creare meno disservizi possibili al plesso ospedaliero di Padova.

Si attendono ulteriori sviluppi a breve sulla situazione venutasi a creare in seguito a 146 assenze per maternità all’ospedale di Padova.

Una situazione impensabile si è creata nel plesso ospedaliero di Padova dove un numero altissimo di lavoratrici sono in stato interessante e la struttura ospedaliera è in gravissime difficoltà per sostituirle. Sono in totale 146 le lavoratrici in dolce attesa tra le quali 130 infermiere e 16 ostetriche. Secondo quando riferito dalla direzione dell’ospedale, sono molti i reparti carenti di personale e la situazione sta sempre diventando più difficile da gestire.

In totale all’ospedale di Padova lavorano 2100 infermieri ma tutte queste assenze stanno creando non pochi problemi di gestione perché i dipendenti si devono sobbarcare turni di lavoro stressantissimi.

I lavoratori hanno chiesto che della faccenda se ne occupi il prefetto di Padova, Patrizia Impresa. Anche il sindacato dei lavoratori è intervenuto sulla vicenda con un duro comunicato stampa con il quale denuncia che: “Nel giro di dieci giorni l’equipe di cardiochirurgia ha perso tre infermiere, rimaste incinte. Al loro posto in sala operatoria dovranno allungare l’orario i colleghi rimasti, come molti altri non solo costretti a rinunciare alla libera professione ma pure a sobbarcarsi 13/14 reperibilità al mese invece delle 6 pattuite”.

Il sindacato ha reso noto che per il 2 febbraio ci sarà un’assemblea sindacale di tutti i lavoratori dell’ospedale di Padova e non escluso che venga proclamato uno sciopero per sollecitare l’arrivo di nuovo personale che sostituisca le infermiere che sono assenti per giusta causa perché in maternità.

Una situazione di grave emergenza che potrebbe provocare presto problemi anche ai pazienti ricoverati nel grande plesso ospedaliero di Padova.