breaking-news, Italia

Usa, professoressa manda foto e video spinti agli alunni, licenziata

Professoressa-licenziata-per-invio-di-foto-e-video-hard-agl- studenti

Un caso molto imbarazzante che ha scosso tutta la comunità di Ponte Vedra, una delle più belle città della Florida, quello di Dionne Younce insegnante di educazione fisica di una delle più prestigiose scuole del paese la Allen D. Neade High School.

L’insegnante si chiamerebbe Dionne Younce ed avrebbe 28 anni è stata prima sospesa e poi licenziata dalla direzione della scuola per alcune foto e dei video molto sexy inviati ad alcuni alunni, uno dei quali frequentava anche assiduamente.

Ha perso il lavoro e forse rischia anche la galera una giovane professoressa americana che inviava video e foto sexy ad alcuni suoi alunni prediletti. La notizia ha suscitato molto scandalo negli Stati Uniti d’America dove la giovane donna insegnava educazione fisica.

La direzione della scuola dove Dionne Younce, così si chiama l’ex professoressa, insegnava ha deciso prima di sospendere la donna e poi di inviarle una lettera di licenziamento.

Dionne Younce era un’insegnate di educazione fisica e dopo lo scandalo per i suoi video e foto hard è stata prima sospesa dalla direzione scolastica e poi licenziata. La ragazza è molto attraente e sembra che sia stata particolarmente attratta da uno dei suoi studenti.

La professoressa inviata le sue foto e i video hard utilizzato sia la chat di Snapchat che Facebook ed Instagram. La notizia dei video sexy in brevissimo tempo si è sparsa nella scuola ed è diventata di dominio pubblico.

Emergono nuovi particolari sulla vicenda della professoressa di Ponte Vedra che inviava video e foto hard ai suoi alunni. Sembrerebbe che gli studenti che ricevevano i video sexy della professoressa non fossero tre ma quattro ed in particolare con uno di loro la donna avrebbe avuto un flirt.

I quattro studenti facevano parte della squadra di football della scuola e sembra che anche altre due assistenti sempre della Allen D. Neade High School erano da poco destinatari dei video e delle foto hard della professoressa.

Sul caso sta indagando la polizia locale che sta sentendo in queste ore numerosi testimoni. Una storia incredibile quella che ci apprestiamo a raccontare. Una giovanissima professoressa di soli 28 anni si divertiva ad inviare ad alcuni suoi alunni video e foto molto spinte.  Per inviare i video e le foto sexy la professoressa americana usava la chat Snapchat, molto in voga negli Stati Uniti d’America.

La giovane professoressa. che si chiama Dionne Younce.  però nonaveva fatto i conti con la dirigenza della scuola dove prestava servizio, che subito dopo aver saputo dei video e delle foto hard inviate dalla donna ai giovanissimi studenti, ha deciso di licenziarla.

Dionne Younce era una professoressa presso Allen D. Neade High School di Ponte Vedra una bellissima città sul mare in Florida e da un po’ di mesi inviava le sue foto e video sexy a tre suoi alunni.

Molti suoi colleghi erano venuti a conoscenza dei messaggi hard che Dionne Younce inviava ad alcuni suoi alunni e decisero di informare la direzione della scuola.

La direzione della scuola sentite le testimonianze di alcuni alunni e dopo aver visto alcuni video incriminati, in pochi giorni ha deciso di licenziare la giovane professoressa.  I video e le foto hard inviate a tre studenti in breve tempo erano diventati nell’istituto scolastico molto popolari.

I tre studenti avevano fatto vedere i video anche ai loro compagni di classe che a loro volta avevano condiviso le immagini hard con altri amici. La professoressa in brevissimo tempo era diventata tra i ragazzi d Ponte Vedra popolarissima.

In particolare uno degli alunni avrebbe risposto alla professoressa inviando alcune sue immagini intime. La ragazza al momento, anche se è stata licenziata, non è stata destinataria di alcun provvedimento restrittivo della polizia americana.

Sembra che però la giovane donna non solo utilizzava la famosa chat Snapchat ma inviava video e foto sexy anche via Instagram e Facebook.

La polizia locale ha sentito le testimonianze di quattro studenti della famosa Allen D. Neade High School. Gli investigatori non hanno reso noto quali fossero le dichiarazioni dei quattro alunni della professoressa poi licenziata.

La polizia locale ha detto che sta indagando su “conversazioni inappropriate intrattenute tra la professoressa e gli studenti“.

I video e le foto hard sono ora anche all’esame di un’apposita commissione americana denominata Unità Vittime Speciali che è stata istituita per valutare casi inerenti abusi sessuali negli ambienti scolastici.

La commissione americana Unità Vittime Speciali valuterà se il comportamento della professoressa può avere dei risvolti penali o meno.