breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Miss Simpatia choc Moreno mi ha strappato i capelli e minacciato mio figlio

Miss-Simpatia-denuncia-Moreno-per-violenze-fisiche-e-verbali-le-dichiarazioni

Miss Simpatia rende noti nuovi particolari della lite con il rapper genovese Moreno. La cantante ha riferito che il rapper le avrebbe strappato i capelli e minacciata di morte.

Miss Simpatia, il suo vero nome è Sandra Piacentini, ha anche riferito che ha provveduto a presentare una querela nei confronti di Moreno. Il rapper genovese ha contro querelato Miss Simpatia ed ha affermato che tutto quanto dichiarato da Sandra Piacentini è falso e che sul volo dal Messico per Madrid c’è stato trai due solo un violento diverbio.

Sembra che tra il rapper Moreno e Sandra Piacentini nota nel mondo dello spettacolo con il nome di Miss Simpatia  su un volo partito dal Messico con direzione Madrid siano volate parole grosse. Sandra Piacentini ha raccontato di aver denunciato Moreno per averla aggredita e per aver pronunciato frasi diffamatorie nei suoi confronti.

Una situazione che sembra sia generata per antica ruggine fra i due. Moreno ha replicato affermando che tutto quello dichiarato da Miss Simpatia, il suo vero nome è Sandra Piacentini è tutto falso. Si attendono nuovi sviluppi su una vicenda che sta, man mano che passano le ore, diventando sempre più virale.

Sono volate parole grosse tra il rapper Moreno e la sua collega Miss Simpatia. Miss Simpatia, interpellata, da alcuni giornali di gossip, ha precisato che è stata minacciata di morte da Moreno. La rapper Miss Simpatia ha precisato che Moreno ha anche detto che poteva rapirle il figlio di soli tre anni.

Miss simpatia ha anche raccontato che inoltre è stata picchiata dal rapper genovese ed ha mostrato la foto con un occhio nero. Il rapper ha smentito tutto ed ha dichiarato di aver dato mandato ai suoi legali per querelare Miss Simpatia.

Un furioso litigio è avvenuto tra due famosi rapper italiani: Moreno, che è diventato famoso per aver partecipato ad una delle recenti edizioni di Amici, programma di grandissimo successo trasmesso su Mediaset e condotto da Maria De Filippi e Miss Simpatia, il suo vero nome è Sandra Piacentini.

I due si sarebbero ritrovati sullo stesso aereo, partito da un aeroporto messicano che aveva come destinazione Madrid in Spagna. Sull’aereo i due rapper italiani avrebbero litigato molto animatamente tanto che Miss Simpatia sembra che una volta atterrata a Madrid abbia presentato alle autorità spagnole una denuncia contro Moreno.

Miss Simpatia ha voluto rendere nota la sua denuncia contro Moreno deposita presso le autorità spagnole con un lungo post sulla sua pagina ufficiale di Facebook.

 “Moreno si è comportato in maniera poco professionale con tutti compresa Barbara Fava. Barbara è una ragazza italiana che lavora a Città del Messico, modella attrice e atleta professionista. La lite tra me e Moreno é scoppiata perchè Barbara stanca dei comportamenti di Moreno ha telefonato in Universal Italia dove ha un conoscente e ha raccontato cosa combinava in Mexico Moreno. Moreno pretendeva di essere difeso da me con Barbara perchè aveva paura forse di ripercussioni lavorative. Io mi sono rifiutata al che (questo succedeva in aereo dal ritorno del viaggio in mexico) Moreno ha iniziato a dirmi “sei una putt.” “tuo figlio è un figlio di putt..” , “appena scendiamo dall’aereo ti ammazzo”, “meriti di essere stu..” , “porto via tuo figlio”…. e cose peggiori che non riesco a ripetere. Dopo giorni e giorni di insulti da parte di Moreno quando mi ha detto Puttana io ho risposto “tua madre” ovviamente non perchè pensavo che la madre sia una puttana ma perchè mi ha presa per sfinimento e sono caduta in basso nel rispondere. Questo ha scatenato l’aggressione fisica. Moreno mi ha strappato i capelli ha cercato di spezzarmi le dita e mi ha infilato in bocca le dita cercando di lesionarmi la bocca”.

Moreno rapper genovese di soli 26 anni ha risposto al post di Sandra Piacentini con un comunicato nel quale spiega dettagliatamente le sue ragioni: “A seguito della pubblicazione di alcune notizie false e gravemente lesive sia del mio onore di uomo che della mia immagine di artista, intendo chiarire questa assurda vicenda (avendo già demandato alle sedi opportune l’individuazione delle relative responsabilità)”.

Moreno ha chiarito che: “Si, è vero, io e la Signora Piacentini siamo partiti per il Messico insieme e, al ritorno, durante lo scalo a Madrid, abbiamo litigato. La discussione è nata perché non ci siamo trovati all’appuntamento per andare in aeroporto. Ho sbagliato perché mi sono innervosito e sono volate parole di troppo. Dopo avermi offeso pesantemente, la Signora Piacentini mi ha spinto, io mi sono aggrappato a lei e le ho afferrato una mano per non cadere”.

Il giovane rapper genovese ha anche voluto giustificarsi affermando che: “Era il giorno dell’attentato a Bruxelles, c’era molto nervosismo intorno a noi e i toni della discussione hanno attirato l’attenzione della polizia aeroportuale: siamo stati fermati e interrogati entrambi. Ho appreso solo dopo che era stata sporta una denuncia contro di me. Non sono mai stato portato in carcere e dopo un paio di ore eravamo in giro per l’aeroporto, cercando un volo che ci portasse a casa. Non avendolo trovato, ognuno di noi ha prenotato un diverso albergo. Ciononostante, la Signora Piacentini mi ha chiesto di raggiungerla in camera, dandomi l’indirizzo del suo albergo (singolare che abbia invitato in camera il suo aggressore!”

Moreno ha concluso il suo post con le seguenti dichiarazioni: “Strano anche che, vedendomi arrivare, non abbia chiamato la polizia o che mi abbia aperto la porta della camera, no?). In albergo da lei abbiamo parlato e abbiamo fatto pace (almeno lo pensavo). Non ci sono state aggressioni, né violenze né occhi neri (come confermato dalla stessa Piacentini che ha provato prima a far credere di avere un occhio incerottato dovendo poi ricorrere ad attribuire la benda ad una congiuntivite improvvisa). Purtroppo non è la prima volta che la Signora Piacentini tira in ballo persone che lavorano nel settore della musica per attirare l’attenzione. Non sto al suo gioco e chiarisco che contrariamente da quanto da lei dichiarato nella copia del verbale del quale ho appena appreso l’esistenza non è in corso con la Signora Piacentini alcuna relazione sentimentale, come la stessa ha persino dichiarato. Ho dato mandato ai miei legali di tutelarmi in seguito a questo grave episodio di strumentale e studiata denigrazione nei miei confronti”.