breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Apple compie 40 anni, chi è lo sfortunato terzo fondatore, socio per 12 giorni

Apple-compie-40-anni-ecco-chi-è-il-terzo-fondatore-socio-per-12-giorni

Acconto a Steve Jobs e a Steve Wozniak il giorno che si decise di fondare Apple c’era un terzo fondatore che pochi conoscono e che sanno la sua incredibile storia. Il terzo uomo che contribuì alla creazione del colosso di Cupertino fu Ronald Wayne.

Ronal Wayne è un ingegnere elettronico che era amico di Steve Jobs e Steve Wozniak che iniziò a lavorare con loro e creò il primo computer Apple ma, per motivi ancora ignoti, decise di vendere la sua quota di società per soli 800 dollari.

Il primo aprile di quarant’anni fa nacque Apple, una delle aziende più famose e più potenti al mondo. L’azienda nacque in un garage a Cupertino in California che era di proprietà dell’amministratore delegato, il grande Steve Jobs.

L’azienda, che in pochi anni è diventato un punto di riferimento nel mondo per i suoi modelli di device mobili sempre più tecnologicamente avanzati, fu creata dallo stesso Steve Jobs e da due ingegneri elettronici che sono poco noti ai tanti fan di Apple. Steve Wozniak e Ronald Wayne.

Ronald Wayne fu socio del colosso dell’informatica solo per pochi giorni. L’ingegnere americano, in un primo momento decise in entrare in società con Steve Jobs e Steve Wozniak, successivamente,  vinta la prima commessa per l’assemblaggio di 50 computer, vendette la sua quota societaria per l’irrisoria cifra di 800 dollari.

Nel 1981, solo 5 anni dopo la nascita di Apple, le azioni della società erano quotate in borsa.

 L’ingegnere Ronald Wayne vendette le sue azioni per 800 dollari. Le stesse azioni, dopo cinque anni, avevano un valore di oltre 100 milioni di euro.

Ronald Wayne, non lo ha mai dichiarato pubblicamente, ma si sarà certamente pentito di aver venduto il suo 10% di Apple per una cifra così bassa.

Steve Wozniak, un ingegnere nato in Polonia ma sin da piccolo trasferito negli Stati Uniti d’America, è stato l’uomo che ha inventato il primo computer Apple. L’ingegnere Steve Wozniak era un grande amico di Steve Jobs e aveva la passione per l’informatica. Nel garage di Steve Jobs i tre fondatori di Apple iniziarono a smanettare con microchip e saldatori e riuscirono a creare il primo computer che poteva essere utilizzato da tutti.

Fino alla grande invenzione di Steve Wozniak del computer che poteva essere utilizzato anche da utenti poco pratici di informatica e comprato ad un prezzo ragionevole, esistevano nel mondo pochissimi pc.

Steve Jobs è stato l’uomo che ha dato tutto ste stesso per Apple. Jobs è stato in assoluto uno dei più grandi comunicatori che il mondo abbia mai avuto.

Jobs aveva un carattere molto differente dal suo socio e amico Steve Wozniak. Steve Wozniak era molto schivo e non amava la popolarità, Steve Jobs, invece, aveva delle innate capacità comunicative che hanno portato Apple ad essere la società che in soli 40 anni è diventata una delle più rinomate aziende della Terra.

Il sodalizio tra Steve Wozniak e Steve Jobs dura però solo dieci anni. Poi l’ingegnere di origine polacca decise di abbandonare Apple e Steve Jobs si dimise dall’incarico di amministratore delegato.

L’addio dei due soci fondatori, avvenuto negli anni novanta, poteva determinare la fine di Apple invece diede un nuovo impulso all’azienda. Steve Jobs fu richiamato e ridivenne l’amministratore delegato della sua azienda con il compenso simbolico di un dollaro all’anno.

Steve Jobs iniziò da quel momento in poi ad inventare una serie di device che hanno cambiato per sempre il modo di vivere e di socializzare per milioni di persone. L’amministratore delegato di Apple presentò un nuovo modello di computer l’iMac che ebbe un successo incredibile.

Steve Jobs poi inventò tre device avveniristici come l’iPod,  l’iPhone, l’iPad. Steve Jobs morì per un tumore, L’ingegnere polacco Steve Wozniak si sta godendo le sue fortune in giro per il mondo, mentre Ronald Wayne si sta ancora chiedendo perché volle lasciare Apple solo dopo pochi giorni averla fondata.