breaking-news, Italia

Bari, “u bigliett non u teng”! denunciato ragazzo che inveisce e aggredisce controllori

Bari, “u bigliett non u teng”! denunciato ragazzo che inveisce e aggredisce controllori

E’ successo  in pochi minuti nelle prime ore di stamane. Erano le 5,30 di oggi quando sulla linea 13 che collega il San Paolo alla stazione centrale un giovane barese senza biglietto ha aggredito i controllori.

L’aggressione è avvenuta nei pressi di viale Europa quando i conduttori sono saliti sul mezzo ed hanno chiesto ai passeggeri il biglietto.

La risposta del ragazzo alla richiesta dei controllori è stata la seguente: il biglietto? “Non ‘u teng”.

All’invito del controllore o di munirsi di un biglietto o di scendere dal mezzo, il ragazzo di soli 20 anni ha risposto dicendo che stava andando a lavorare ed ha iniziato ad inveire contro i controllori.

Ad evitare il contatto fisico tra i controllori e il ragazzo di soli 21 anni è stato l’intervento di un passeggero.

Nel frattempo sono arrivate le forze dell’ordine che hanno prima identificato il ragazzo e poi provveduto a denunciare il giovane per oltraggio a pubblico ufficiale.

Leonardo Laserra, uno dei due controllori aggrediti, racconta così l’accaduto:  “Già poco prima dell’episodio sulla linea 13, qualcosa di simile era avvenuto su un mezzo della linea 2. Purtroppo sono situazioni che si verificano di continuo. L’azienda ci manda da soli sui mezzi, anche in periferia, senza l’accompagnamento dei vigili urbani. La situazione così diventa ingestibile. La presenza dei vigili almeno rappresenta un deterrente. Chiediamo almeno che questi controlli vengano fatti in sicurezza, in gruppi e con la presenza degli agenti di Polizia municipale, in modo da poter scongiurare situazioni spiacevoli e pericolose”.