Firenze, studentesse violentate da due carabinieri, Pinotti “trovati primi riscontri, violenza inaudita”

0
354

 

Le due studentesse hanno avuto di recente rapporti sessuali. Questo è il risultato di alcuni test fatti dai medici della Polizia di Stato.

Secondo la ricostruzione delle due studentesse americane, a Firenze per studiare presso una rinomata università del capoluogo toscano, sarebbero state violentate una nell’androne del portone l’altra nell’ascensore del palazzo dov’è ubicato l’appartamento delle ragazze.

La polizia ha ritrovato, nell’androne del portone, tracce biologiche che possono ricondurre ad un rapporto.

Anche sugli indumenti delle due ragazze sembra che siano state ritrovate tracce della violenza.

Secondo la ricostruzione fatta dalle due ragazze i carabinieri in servizio le avrebbero accompagnate sotto la loro abitazione e poi uno avrebbe abusato di una di esse nell’androne, l’altro della seconda nell’ascensore.

Gli uomini della polizia scientifica hanno confermato la presenza di tracce biologiche compatibili con un rapporto sessuale sia nell’androne del palazzo che nell’ascensore.

La polizia sta valutando in queste ore se le due ragazze hanno detto la verità o meno.

Gli investigatori inoltre hanno visionato i video di alcune telecamere di videosorveglianza installate nelle vicinanze del palazzo delle due studentesse.

I video mostrano una gazzella dei carabinieri ferma per 20 minuti nelle vicinanze del palazzo del centro storico in cui vivono le ragazze.

I due carabinieri sarebbero stati individuati. Il ministro della difesa Minotti ha dichiarato che nelle dichiarazioni delle due ragazze c’è qualche fondatezza.

loading...