Puglia, l’ultimo straziante saluto a Rocco, padre di una bimba di 3 anni morto per un incidente sul lavoro

0
862

 

Il paese di Rocco Coppola si è stretto vicino alla sua famiglia.  La prima a sapere della sua morte è stata la madre, titolare di una frequentata pizzeria al centro del paese.

Il suo grido di dolore ha richiamato i passanti, Rocco era morto precipitato da un capannone in cui stava lavorando.

Rocco Coppola, solo il giorno prima, era stato in pizzeria a salutare la madre. Poi era tornato da sua moglie e dalla piccola di soli 3 anni.

Carlo Nesca, sindaco di Gagliano del Capo ha voluto salutare così il suo concittadino: “Sono senza parole, è una tragedia tremenda. Ancora non riesco a farmene una ragione: oggi l’intera comunità di Gagliano piange”.

Il fratello gemello di Rocco, Salvatore è rimasto shoccato. I due condividevano lo stesso lavoro ed erano inseparabili.

Sui social sono stati postati tantissimi commenti:  “Una famiglia di grandi lavoratori, non si tiravano mai indietro e Rocco era sempre il primo. Erano tutte persone socievoli, brave e apprezzate per la loro semplicità. Che tu possa riposare in pace e proteggere i tuoi cari da lassù! Un abbraccio enorme alla sua famiglia e alla sua meravigliosa bimba. Rocco donava la sua disponibilità e il suo cuore, a chi lo chiedeva, ci mancherà tantissimo”.

loading...