Loading...

13enne figlio del sindaco del paese si suicida sparandosi un colpo di fucile, lascia un drammatico biglietto d’addio

0
216

Un ragazzo di soli 13 anni ha deciso di uccidersi utilizzando il fucile da caccia del padre. Il ragazzo, che si chiamava Francesco ed era il figlio del sindaco del paese, ha approfittato dell’assenza di casa dei genitori per compiere l’estremo gesto.

Il piccolo ha lasciato un drammatico biglietto di saluti ai suoi genitori poi si è sparato un colpo di fucile alla testa. A trovare Francesco è stata la sorella che ha subito chiamato il 118.

I soccorsi sono arrivati immediatamente ma non hanno potuto far altro che constatare la morte del ragazzo.

Il tragico evento è avvenuto a Galtellì un paesino in provincia di Nuoro.

Loading...