Professore rimprovera alunno di 12 anni, i genitori si presentano alla scuola e lo picchiano a sangue e gli rompono una costola

0
115

Un professore di educazione fisica per aver rimproverato un alunno di 12 anni si ritrova in ospedale con una costola rotta.

L’uomo di 60 anni è stato pestato con calci e pugni dai genitori del ragazzino alla presenza degli altri alunni. Solo l’intervento di alcuni colleghi ha evitato che per il professore ci fossero peggiori conseguenze.

L’uomo è stato ricoverato con una prognosi di dieci giorni.

L’uomo non ha reagito alla furia dei due genitori che prima si sono fatti indicare chi fosse il professore di educazione fisica poi hanno iniziato a picchiarlo selvaggiamente.

Il gravissimo episodio è avvenuto in una scuola in provincia di Siracusa ieri a metà mattinata. Il professore stava accompagnando una classe di terza media per l’orientamento formativo in un vicino liceo quando è stato avvicinato dai due genitori, un operaio di 47 anni e una casalinga di 33 anni.

Loading...