breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Incentivi statali auto 2014: ultime novità ecobonus e info promozione Fiat

Ecoincentivi-auto-2014-ultime-novità-bonus-statali-finiti-e-info-promozione-Fiat

Gli incentivi statati per l’acquisto dell’auto ecologiche che avevano avuto lo startup il 6 maggio scorso sono per i privati già terminati.

Il ministro dello sviluppo economico aveva messo a disposizione come bonus per l’acquisto di veicoli ad alimentazione elettrica, ibrida a gas, gpl e a metano la cifra totale di sessantatremilioni e quattrocentomila euro.

I fondi dal governo erano stati suddivisi in questo modo: per le auto per uso privato a Gpl e Metano la somma stanziata era di ventiduemilioni centonovantamila euro, per i veicoli sempre per privati a carburazione elettriche ed ibrida il fondo era pari alla somma di euro novemilioni cinquecentomila euro.


Per le aziende il bonus per l’acquisto delle vetture a basso inquinamento la cifra disponibile era di trentunomilionisettecentomila euro.

Oggi 9 maggio, gli incentivi che riguardavano l’acquisto delle auto a bassa immissione di anidride carbonica sono già terminati per i fondi destinati ad i privati, mentre per le auto aziendali il fondo è al momento quasi intatto.

Sicuramente la politica del Ministro dello Sviluppo Economico doveva essere più lungimirante cercando di mettere a disposizione dei privati più fondi, ma c’è ancora tempo che il Ministero inverta la rotta dirottando molta parte della somma destinata per le aziende all’acquisto dei veicoli da parte di coloro che vogliono acquistare l’auto privatamente.

Intanto il gruppo Fiat ha deciso di prorogare gli incentivi a sue spese per le auto a bassa immissione di anidride carbonica da 50 a 120 grammi per ogni chilometro percorso fino al 31 maggio.